Voices from the war – Motörhead

Voices from the war (Voci dalla guerra) è la traccia numero quattro del sedicesimo album dei Motörhead, Hammered, pubblicato il 9 aprile del 2002.

Formazione Motörhead (2002)

  • Lemmy Kilmister – basso, voce
  • Phil Campbell – chitarra
  • Mikkey Dee – batteria

Traduzione Voices from the war – Motörhead

Testo tradotto di Voices from the war (Lemmy, Campbel, Dee) dei Motörhead [Sancturary]

Voices from the war

Where do all the dead men go
From the battlefields?
Where are their exploded bones,
Their useless swords and shields?
In the Hall of Ancient gods,
Are they now at peace,
Or are they fighting evermore
To earn their last release?

Midgard, Heaven, Kingdom Come
Are they all the same
Fallen heroes warriors
The valiant the slain
Did they believe or did they die in vain?

Immortal dead, fathers and sons
When all is said and all is done,
Running for your life, dying for the cause
Pawns in the game
Voices from the war

The men they march away to fight
Their fate is never clean
They never all come home again
To tell of what they’ve seen
In the battles bloody fury
Is the verdict just?
Executioner, judge and jury
Forgotten in the dust,

Valhalla Happy hunting ground
Are they all the same
Fallen heroes, warriors the valiant the slain,
Did they believe, or did they die ashamed?

Immortal dead, brothers and sons
All is said, all is done
Fighting to the death
What did they do it for?
Soldiers of the cross
Voices from the war.

And so you unearth the sense of futility
in your miserable life.
And after all, why are you surprised?
You know nothing,
you do not care to know anything,
and so the world is going to fuck you.
The heroes who fell in countless wars,
who gave their tomorrows for your today
mean nothing to you.
And I am certain they are truly sorry
for their sacrifice.
So if you feel that the world
is treating you badly just remember,
they are probably coming back
from the dead to haunt you
for the rest of your putrid fucking lives.

The battlefields are silent now,
The graves all look the same
The crosses without number
And so many without names
In the battles misery
Drowned in blood and fear,
A hundred hundred thousand years
For a hundred thousand years

Are they in a better place,
Or do they lie unclaimed,
The heroes, the deserters,
the cowardly, the shamed
Did they know or did they die insane?
Mourn for the lost,
Stolen from their lives,
Gone before their time
No chance to say goodbye,
Fighting to the death
How could they be so sure?
Voices from the grave,
Voices from the war.

Voci dalla guerra

Dove vanno i morti
Dal campo di battaglia?
Dove sono le loro ossa frantumate
Le loro spade inutili ed i loro scudi?
Nell’atrio degli Antichi Dei
Adesso sono in pace
O continuano a combattere
Per guadagnare il loro riposo?

Terra, Paradiso, Regno di Dio
Sono tutti la stessa cosa
Eroi caduti, guerrieri
I valorosi ed i massacrati
Ci credevano o sono morti invano?

Morti immortali, padri e figli
Quando tutto è detto e tutto è fatto
Correndo per la vita, morendo per la causa
Pedine del gioco
Voci dalla guerra

Gli uomini marciano per combattere
Il loro destino non è mai chiaro
Non tornano mai a casa
Per raccontare ciò che hanno visto
In battaglia, sangue e furia
È giusto il verdetto?
Boia, giudice e giuria
Dimenticati nella polvere

Il Valhalla è un felice terreno di caccia
Sono tutti uguali
Eroi caduti, guerrieri, valorosi e massacrati
Ci credevano, o sono morti nella vergogna?

Morti immortali, fratelli e figli
Tutto è detto, tutto è fatto
Combattendo fino alla morte
Per cosa lo hanno fatto?
Soldati della croce
Voci dalla guerra

E così disseppellisci il senso di futilità
della tua miserabile vita.
E dopo tutto, perchè sei stupito?
Non sai niente,
non ti preoccupi di niente,
così il mondo di fotterà.
Gli eroi che sono caduti in innumerevoli guerre,
che hanno dato il loro domani per il tuo oggi,
non significano niente per te.
E sono sicuro che sono molto dispiaciuti
per il loro sacrificio.
Così, se credi che il mondo
ti stia trattando male, ricorda,
loro stanno per tornare dal regno dei morti
per darti la caccia
per il resto della tua fottuta putrida vita.

I campi di battaglia sono silenziosi adesso
Le tombe sembrano tutte uguali
Le croci senza numeri
E tante senza nome
Nella miseria della battaglia
Affogati nel sangue e nella paura
Centinaia di centinaia di migliaia di anni
Per centinaia di migliaia di anni

Sono in un posto migliore
O giacciono dimenticati?
Gli eroi, i disertori,
i codardi, i vergognosi
Erano consapevoli o sono morti folli?
Piangi per i persi
Rubati alle loro vite
Andati prima del tempo
Senza possibilità di dire addio
Combattendo fino alla morte
Come potevano essere così sicuri?
Voci dalla tomba
Voci dalla guerra

Tags:, - 208 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .