Washington is next – Megadeth

Washington is next (Washington è la prossima) è la traccia numero due dell’undicesimo album dei Megadeth, United Abominations pubblicato il 14 maggio del 2007. “Novus Ordo Seclorum” e “Annuit Coeptis” sono scritte che si trovano sui biglietti americani da un dollaro.

Formazione Megadeth (2007)

  • Dave Mustaine – voce, chitarra
  • Glen Drover – chitarra
  • James Lomenzo – basso
  • Shawn Drover – batteria

Traduzione Washington is next – Megadeth

Testo tradotto di Washington is next (Mustaine) dei Megadeth [Roadrunner]

Washington is next

The quiet war has begun
with silent weapons
And the new slavery
is to keep the people
Poor and stupid,
“Novus Ordo Seclorum”

How can there be any logic
in biological war?
We all know this is wrong,
but the New World Order’s
Beating down the door,
oh something needs to be done

There was a King, an evil King,
Who dreamt the wickedest of dreams
An ancient mystery,
no prophet could interpret
Of seven years of famine,
the wolf is at my door
As predicted years ago,
that that was, that is, that is no more

The word predicts the future
and tells the truth about the past
Of how the world leaders
will hail the new Pharaoh
The eighth false king to the throne:
Washington is next!

Disengage their minds,
sabotage their health
Promote sex and war
and violence in the kindergartens
Blame the parents and teachers;
it’s their fault, “Annuit Coeptis”
Attack the church dynamic,
attack the family
Keep the public undisciplined
‘til nothing left is sacred and
The “have-not’s” get hooked and
have to go to the “have’s” just to cop a fix

I am the King (an evil king),
Who dreams the wickedest of dreams
An ancient mystery,
nobody could interpret
Of seven empires falling,
the wolf is at my door
As predicted years ago,
that that was, that is, that is no more

The word predicts my future
and tells the truth about my past
Of how the world’s leaders
are waiting to usher in
The eighth world power
of modern Rome:
Washington is Next!

There was a King, an evil king,
Who dreamt the wickedest of dreams
An ancient mystery,
no prophet could interpret
Of seven empires falling,
the wolf is at my door
As predicted years ago,
that that was, that is, that is no more

I am a King, and I dream
the wildest dreams
Nobody could interpret
Seven empires falling,
the wolf is at my door
Oh, that that was,
that is, that is no more

There’s something at my door,
some ancient mystery
The future tells the truth about my past
And I’m the eighth false king to the throne
I’ve got you in my crosshairs, now,
ain’t that a bitch?

Washington, you’re next!

Washington è la prossima

La guerra silenziosa è iniziata
con le armi silenziose
e la nuova schiavitù
è mantenere le persone
povere e stupide,
“Nuovo ordine delle epoche”

Come ci può essere una logica
in guerra biologica?
Sappiamo tutti che questo è sbagliato,
ma è il Nuovo Ordine Mondiale
Buttere giù la porta,
oh qualcosa deve essere fatto

C’era un re, un re malvagio,
che sognò il più malvagio dei sogni
un antico mistero che
nessun profeta potrebbe interpretare
di sette anni di carestia
il lupo alla mia porta
come previsto anni fa
quello che era, cioè, che non è più

La parola predice il futuro
e racconta la verità sul passato
di come i leader mondiali
saluteranno il nuovo Faraone
L’ottavo falso re sul trono:
Washington è la prossima!

Disattivare le loro menti
sabotare la loro salute
Promuovere il sesso e la guerra
e la violenza negli asili
Dare la colpa a genitori e insegnanti:
è un loro sbaglio, “La divinità ha acconsentito”
Attaccare la dinamica della chiesa
attaccare la famiglia
tenere il pubblico indisciplinato
finchè nulla sarà più sacro ed
i “non abbienti” diventano tossici che devono
andare dai ricchi solo per farsi dare una dose

Io sono il Re (un re malvagio)
che ha sognato il più malvagio dei sogni
Un antico mistero
che nessuno potrebbe interpretare
di setti imperi crollati
il lupo alla mia porta
come previsto anni fa
quello che era, cioè, che non è più

La parola predice il futuro
e racconta la verità sul passato
di come i leader mondiali
stanno aspettando di inaugurare
l’ottavo potenza mondiale
della Roma moderna:
Washington è la prossima!

C’era un re, un re malvagio,
che sognò il più malvagio dei sogni
un antico mistero che
nessun profeta potrebbe interpretare
di setti imperi crollati
il lupo alla mia porta
come previsto anni fa
quelleo che era, cioè, che non è più

Io son il Re, è sogno
il più proibito dei sogni
che nessuno può decifrare
Setti imperi crollati
il lupo alla mia porta
come previsto anni fa
quello che era, cioè, che non è più

C’è qualcosa alla mia porta
alcuni antichi misteri
il futuro dice la verità sul mio passato
e io sono l’ottavo falso re al trono
Ti ho nel mio mirino adesso
non è che è una stronza?

Washington è la prossima!

Tags: - 690 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .