Weeping of the spirits – Virgin Steele

Weeping of the spirits (Il pianto degli spiriti) è la traccia numero due del sesto album dei Virgin Steele, The Marriage Of Heaven And Hell – Part 1, pubblicato nel dicembre del 1994.

Formazione Virgin Steele (1994)

  • David DeFeis – voce, tastiere, orchestrazioni
  • Edward Pursino – chitarra, basso
  • Joey Ayvazian – batteria

Traduzione Weeping of the spirits – Virgin Steele

Testo tradotto di Weeping of the spirits (De Feis) dei Virgin Steele [Universal]

Weeping of the spirits

In the valley of dyingstars
as the Gods dream their angry dreams
Restless Spirits, thoughts arise
from the porcelain shuttered rooms
they shift and glide
The dawn becomes lighter
for the weeping of the spirits crystallize

Welcome my friend
I know your face well
I know the mark that you wear
Your Father’s eyes watch from afar
I know the gift that you bear,
for we are one

Thunder and blood rage on the wind
Spirits of Vengeance collide
Brother of mine, Tyrant of air
I see the gift that you bear
For we are one
For we are one

Ride like the wind in chains of defiance
I see the scars and the pain
Shatter the ground I stand before you
Kill me or die where you stand

Ten thousand sons,
scream through the wind
Burning the angels alive
Shining in chains,
Blood stains the air
I know the mark that you wear
For we are one
For we arc one

Ride like the wind in chains of defiance
I see the scars and the pain
Shatter the ground I stand before you
Kill me or die where you stand

Ride like the wind in chains of defiance
I see the scars of the pain
Shatter the ground, the spirits alliance
I see the whips and the stain
Ride like the wind in chains of defiance
I see the work of your name
Shatter the ground I stand before you
Kill me or die where you stand
Die where you stand!!

Il pianto degli spiriti

Nella valle delle stelle morenti
mentre gli dei fanno i loro sogni arrabbiati
spiriti senza riposo, sorgono pensieri
dalle stanze cone le imposte di porcellana
si spostano e scivolano
l’alba diventa più luminosa
perché il pianto degli spiriti si cristallizza

Benvenuto amico mio,
conosco bene la tua faccia
Conosco il marchio che porti
Gli occhi di tuo Padre guardano da lontano
Conosco il dono che hai,
poiché siamo una cosa sola

Tuono e sangue infuriano nel vento
Gli spiriti della vendetta si scontrano
Fratello mio, Tiranno dell’aria
Conosco il dono che hai
Poiché siamo una cosa sola
Poiché siamo una cosa sola

Cavalca come il vento, in catene di sfida
Vedo le cicatrici ed il dolore
Devasta il terreno, sono davanti a te
Uccidimi o muori dove ti trovi

Diecimila figli,
urlano attraverso il vento
Bruciando gli angeli vivi
Splendendo nelle catene,
Sangue macchia l’aria
Conosco il marchio che porti
Poiché siamo una cosa sola
Poiché siamo una cosa sola

Cavalca come il vento, in catene di sfida
Vedo le cicatrici ed il dolore
Devasta il terreno, sono davanti a te
Uccidimi o muori dove ti trovi

Cavalca come il vento, in catene di sfida
Vedo le cicatrici ed il dolore
Devasta il terreno, sono davanti a te
Vedo le fruste e le macchie
Cavalca come il vento, in catene di sfida
Vedo il lavoro del tuo nome
Devasta il terreno, sono davanti a te
Uccidimi o muori dove ti trovi
Muori dove ti trovi!!

Tags: - 55 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .