Wildfire Town, Population: 0 – Sonata Arctica

Wildfire, Part:III – Wildfire Town, Population: 0 (Fuoco selvaggio, parte 3 – Città di Wildfire, popolazione:0) è l’undicesima e ultima traccia del settimo album dei Sonata Arctica, Stones Grow Her Name, uscito il 18 maggio del 2012. (Le altre due parti: Wildfire dall’album Reckoning Night e Wildfire, Part:II – One with the mountain dello stesso album)

Formazione Sonata Arctica (2012)

  • Tony Kakko – voce
  • Elias Viljanen – chitarra
  • Marko Paasikoski – basso
  • Henrik Klingenberg – tastiere
  • Tommy Portimo – batteria

Traduzione Wildfire Town, Population: 0 – Sonata Arctica

Testo tradotto di Wildfire Town, Population: 0 (Kakko) dei Sonata Arctica [Nuclear Blast]

Wildfire, Part:III
Wildfire Town, Population: 0

You didn’t come in peace,
wear a flower in your hair
Didn´t mean to harm anyone of us in here
You need what you take,
like a candle needs a snowflake

The roots are alive
and the bodies will rise
You can try the same,
but you’ll never have a dice
Waging a war to a mountain;
death, eruption

Know that if Mountain wants you all begone,
thou wilt be gone

You bring in the machines…
“fire in the hole!”
Money is the power,
morals gotta go
Tomorrow comes
and the law is not a problem.
Corruption.

On every standing nail a hammer is to fall
No value in the oddities, evolution’s gone
Talk is cheap but the suits are not

Thy will be done, thou wilt be dead

You dig another hole
in the one you´re standing in
Nothing is enough for Generation Greed
Angels die for the cause,
long live the faction

If you have access, “it is fine to reave!”
You only destroy to be able to leave
This planet one day, what a perfect day!

Thy will be done, Thy will be done,
Thy will be done, thou wilt be dead.

Fiat iustitia, Pereat Mundus
Tulkoon oikeus, tuhoutukoon maailma

Seen so many of you die,
thy will be gone. Yay!

You are wasting your life,
use a pen as a knife
Always wanna take more
than you ask for
All your promises reek,
gluttony makes you weak.
Our planet is ever so grateful,
Grateful when your offspring´s gone: done!

Gomorrah be gone,
revolution, a new spin
You don´t wanna dance
in the ballroom you´re in
Mountain gives no hope,
line up to die now.

You are in a battle
you´re not supposed to win
Still you run to your death,
face it with a grin
Run home, kids,
while you still have homes

A place where you learn
about harmony and peace
These you never knew,
wish you would, but never will
It’s in your blood,
but your blood runs thin

The Mountain still wants to believe,
you can turn the page again
You lose your hope here, one by one
Listen to me, son, you’ve got nowhere to run

You are not perfect at anything,
least of all in things
we were always good at

Slow to learn, you are slow to learn,
children grow and burn,
‘cause you’ll never learn…

Thy will be done, Thy will be done,
Thy will be done, Thy will be, Thy will be…
…thou wilt be dead.

Species, generations.
Extinct? Evolved?
What you call progress,
must be put on hold
To let you have your way
is not an option

“Using his burgeoning intelligence,
this most successful of all mammals
has exploited the environment to produce food
for an ever increasing population.
Instead of controlling the environment
for the benefit of the population,
perhaps it is time
we control the population
to allow the survival of the environment.”

Fuoco selvaggio, parte 3
Città di Wildfire, popolazione:0

Non sei venuto in pace,
indossi un fiore tra i tuoi capelli
non volevi nuocere a nessuno di noi qua
Hai bisogno di quello che prendi,
come una candela ha bisogno di un fiocco di neve

Le radici sono vive
e gli organismi cresceranno
Puoi provare lo stesso
ma non avrai mai i dadi
Fare la guerra ad una montagna
morte, eruzione

Sai che se la montagna vi vuole via
voi sarete andati

Porti con te le macchine…
“Fuoco in buca!”
Il denaro è il potere
la morale deve andare via
Il domani arriva
e la legge no nè un problema
Corruzione

Su ogni chiodo piantato è caduto un martello
Nessun valore nelle stranezze, l’evoluzione è finita
Parlare è economico, ma non le azioni legali

Fatta la tua volontà , tu sarai morto

Hai scavato un altro buco
in quello in cui stavi
niente è abbastanza per l’avida generazione
Angeli muoiono per la causa,
lunga vita al dissenso

Se hai accesso, va bene saccheggiare
Tu distruggi solo per essere in grado di lasciare
un giorno questo pianeta, che giorno perfetto!

Fatta la tua volontà , fatta la tua volontà
Fatta la tua volontà , tu sarai morto

Sia fatta giustizia anche se il mondo muore
Sia fatta giustizia anche se il mondo muore

Ho visto molti di voi morire,
la tua volontà sarà compiuta!

Stai sprecando la tua vita,
usando la penna come un coltello
prendi sempre più
di quello che chiedi
Tutte le tue promesse puzzano
l’avidità ti rende debole
Il nostro pianeta è sempre così grato,
Grato quando la tua prole sarà finita: finita!

Gomorra è finita,
rivoluzione, una nuova manipolazione
Tu non vuoi danzare
nella sala da ballo in cui sei
La montagna non da alcuna speranza
mettiti in fila per morire adesso.

Stai facendo una battaglia
che non dovresti vincere
Stai ancora correndo verso la tua morte
affrontandola con un sorriso
Correte a casa, bambini,
finchè avete ancora una casa

Un luogo dove si impara a conoscere
l’armonia e la pace
Questo non lo saprai mai
lo vorresti, ma non lo farai mai
È nel tuo sangue
ma il tuo sangue scorre debolmente

La montagna ha ancora voglia di credere
che tu possa ancora girare pagina
Qui hai perso la tua speranza, una per una
Ascoltami figliolo, non hai dove scappare

Non sei perfetto in niente
meno di tutti in cose
che siamo sempre stati bravi

Lento ad imparare, sei lento ad imparare,
i bambini crescono e bruciano
perchè non imparerai mai…

Fatta la tua volontà, fatta la tua volontà,
Fatta la tua volontà, la tua volontà…
…tu sarai morto

Speci, generazioni.
Estinte? Evolute?
Quello che tu chiami progresso,
deve essere sospeso
per permetterti di avere il tuo spazio,
non è un opzione.

Usando la sua fiorente intelligenza,
questo, il più riuscito di tutti i mammiferi,
ha sfruttato l’ambiente per produrre cibo
per una popolazione sempre crescente.
Invece di controllare l’ambiente
a beneficio della popolazione
forse è il momento
che noi controlliamo la popolazione
per consentire la sopravvivenza dell’ambiente”.

Tags: - 200 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .