Wrong side – Strapping Young Lad

Wrong side (Lato sbagliato) è la traccia numero cinque del quinto album degli Strapping Young Lad, The New Black, pubblicato l’11 luglio del 2006.

Formazione Strapping Young Lad (2006)

  • Devin Townsend – voce, tastiere, chitarra
  • Jed Simon – chitarra
  • Byron Stroud – basso
  • Gene Hoglan – batteria

Traduzione Wrong side – Strapping Young Lad

Testo tradotto di Wrong side (Townsend) degli Strapping Young Lad [Century]

Wrong side

Woke up screaming
on the wrong side of the head
Dreaming of demons
who’d be better off…
better off dead
Now I know I’m accountable
of the things I’ve said before
But I just can’t shut up
shut up
shut up
and get out
get out
get out
get out the door

So, let’s sing
Volumes for the souls
That aren’t for sail
Indeed lately
There’s been hellhounds on my trail

Woke up screaming
on the wrong side of the Zen
So get up
get up
get up
get up
get up
get up
get up and say the word

Say the word and I’ll be gone
Say the word and I’ll be gone

Say the word and I’ll be gone
forever
(Get up, get out)
(Get up, get out)
(Get up, get out)
and ever
(Get up, get out)
(Get up, get out)
Singing the god
for the bad in the age of the fall
Now the enemy plays
for the whole fucking world

Sooner or later
the nights with the satyr
Will bring back the memory
Leaving you money and time

Sweet locomotive
with you as the motive
The beauty, the agony
mixes with honey and grime

Sly imitator
the cats in the cradle
the dogs in the stable
will always remain on your mind

Sooner or later
it comes to the table
reminding them all
That the memory always was mine

Wake up running
in the only way I can
This type of dependency
turns a boy into a man

Now I know I’m accountable
Now I know I’m responsible
No peace for you, little man

Say the word and I’ll be gone
Say the word and I’ll be gone

Say the word and I’ll be gone
forever
(Get up, get out)
(Get up, get out)
(Get up, get out)
and ever
(Get up, get out)
(Get up, get out)
Singing the good
for the bad in the age of the fall
(Singing the good
for the bad in the age of the fall)
Singing the good
for the bad in the age of the fall
Now the enemy plays
for the whole fucking world

Lato sbagliato

Mi svegliai strillando
Dal lato sbagliato della testa
Mentre sognavo demoni
Che se la sarebbe passata meglio se…
Se la sarebbero passata meglio se fossero morti
Ora ben so d’essere responsabile
Di quelle cose che in precedenza ho detto
Ma non posso semplicemente starmene zitto
Starmene zitto
Starmene zitto
E fuggire
Fuggire
Fuggire
Fuggire dalla porta

Allora, continuiamo a cantare
Volumi per le anime
Che non sono in vendita
Ultimamente di certo
Ci son stati mastini infernali sulla mia scia

Mi svegliai strillando
Dal lato sbagliato dello Zen
Alzati allora
Alzati
Alzati
Alzati
Alzati
Alzati
Alzati e dì quella parola

Dì quella parola e sparirò
Dì quella parola e sparirò

Dì quella parola e sparirò
Per sempre
(Svegliati, fuggi)
(Svegliati, fuggi)
(Svegliati, fuggi)
E per sempre ancora
(Svegliati, fuggi)
(Svegliati, fuggi)
Inneggiando quel dio
Per il male nell’epoca della decadenza
Ora i nemici suonano
Per l’intero fottutissimo mondo

Presto o tardi
Le notti con il satiro
Riporteranno il ricordo
Che t’ha lasciato denaro e tempo

Dolce locomotiva
Con te come unico incentivo
La bellezza, l’agonia
Le mischia con miele e lerciume

Subdolo imitatore
I gatti nella culla
I cani nella stalla
Rimarranno per sempre nella tua mente

Presto o tardi
Giungerà al tavolo
Rimembrando a tutti
Che i ricordi son sempre stati solamente miei

Mi svegliai correndo
Per la sola strada che potessi impegnare
Questo modello di fiducia
Muta il ragazzo in uomo

Ora io so d’esser responsabile
Ora io so d’esser affidabile
Non v’è pace per te, piccolo uomo

Dì quella parola e sparirò
Dì quella parola e sparirò

Dì quella parola e sparirò
Per sempre
(Svegliati, fuggi)
(Svegliati, fuggi)
(Svegliati, fuggi)
E per sempre ancora
(Svegliati, fuggi)
(Svegliati, fuggi)
Inneggiando quel bene
Per il male nell’epoca della decadenza
(Inneggiando quel bene
Per il male nell’epoca della decadenza)
Inneggiando quel bene
Per il male nell’epoca della decadenza
Ora i nemici suonano
Per l’intero fottutissimo mondo

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 120 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .