Your time has come – Audioslave

Your time has come (La tua ora è giunta) è la traccia che apre il secondo album degli Audioslave, Out of Exile, uscito il 23 maggio del 2005.

Formazione Audioslave (2005)

  • Chris Cornell – voce
  • Tom Morello – chitarra
  • Tim Commerford – basso
  • Brad Wilk – batteria

Traduzione Your time has come – Audioslave

Testo tradotto di Your time has come (Cornell) degli Audioslave [Epic]

Your time has come

One fell asleep in the street
and he never woke up
One died in pieces in his bed
with a head full of gold
One who threatened me long ago,
I saw him melt in the bright light of day
One laid to rest in a field
under starlings and crows

I’ve been wandering sideways
I’ve stared straight into the sun
Still I don’t know why you are dying
Long before your time has come
Your time has come

One took some bullets in the chest
in a deal gone wrong
One got a little too depressed
so he went and jumped the gun
One got shot right in the face
and somehow he survived
But he doesn’t know my name or
who I am and I’m not surprised

I’ve been wandering sideways
I’ve stared straight into the sun
Still I don’t know why you are dying
Long before your time has come

I’ve been wandering sideways
I’ve stared straight into the sun
Still I don’t know why you are dying
Long before your time has come

I’ve seen 50,000 names all engraved in stone
Most of them met an early grave
years before I was born
All of them left brothers
and sisters and mothers behind
Most of their family and friends
are still alive and doing time

I’ve been wandering sideways
I’ve stared straight into the sun
And I don’t know why you are dying
Long before your time has come

I’ve been wandering sideways
I’ve stared straight into the sun
And I don’t know why you are dying
Long before your time has come
Long before your time has come
Long before your time has come
Your time has come.

La tua ora è giunta

Uno cadde addormentato in mezzo alla strada
e non si svegliò più
Uno morì fatto a pezzi nel suo letto
con una testa trasbordante oro
Uno mi minacciò tempo fa,
lo vidi dissolversi nelle prime luci del giorno
Un’altro scommise di riposare in un campo
al di sotto di storni e corvi

Ho errato sghembo
Ho fissato il mio sguardo dritto nel sole
Ancora non capisco perchè stai morendo
Tra poco la tua ora è giunta
La tua ora è giunta

Uno si beccò alcuni proiettili nel petto
in un affare andato male
Uno era un pò depresso,
così se ne andò e fece una falsa partenza
Un’altro prese un colpo di pistola dritto in faccia
e in qualche modo è sopravvissuto
Ma non conosce il mio nome
o chi sono e non sono una sorpresa

Ho errato sghembo
Ho fissato il mio sguardo dritto nel sole
Ancora non capisco perchè stai morendo
Tra poco la tua ora è giunta

Ho errato sghembo
Ho fissato il mio sguardo dritto nel sole
Ancora non capisco perchè stai morendo
Tra poco la tua ora è giunta

Ho visto 50,000 nomi tutti scolpiti sulla roccia
la maggior parte di quelli andò incontro ad
una prematura morte prima che io nascessi
Tutti quelli lasciarono fratelli,
sorelle e madri alle spalle
La maggior parte delle loro famiglie e amici
sono ancora vivi e passano il tempo

Ho errato sghembo
Ho fissato il mio sguardo dritto nel sole
Ancora non capisco perchè stai morendo
Tra poco la tua ora è giunta

Ho errato sghembo
Ho fissato il mio sguardo dritto nel sole
Ancora non capisco perchè stai morendo
Tra poco la tua ora è giunta
Tra poco la tua ora è giunta
Tra poco la tua ora è giunta
La tua ora è giunta.

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 938 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .