Zero distance – Dark Tranquillity

Zero distance (Distanza zero) è una bonus track del nono album dei Dark Tranquillity, We are the Void, pubblicato il 24 febbraio del 2010.

Formazione Dark Tranquillity (2010)

  • Mikael Stanne – voce
  • Niklas Sundin – chitarra
  • Martin Henriksson – chitarra
  • Daniel Antonsson – basso
  • Anders Jivarp – batteria
  • Martin Brändström – tastiere

Traduzione Zero distance – Dark Tranquillity

Testo tradotto di Zero distance dei Dark Tranquillity [Century]

Zero distance

Heeey
What is your life about today?

A pit of emptiness
A close resemblance
To what you thought was right or wrong
You don’t belong
The face you hold is false

Drawn to the darkest emotions
Sworn to the vortex of grief
Disguised as empathy
It’s not supposed to be
I know you’re faking it
So take a look around

Zero distance
From where do you see yourself?
Zero distance
How far are you willing to go?

A broken perspective
That you impose on the innocent
Your fallen set of standards

You go beyond what is decisively human
Take from others what you do not have
What you cannot own
Wear the mask
Be the mask

You hide behind
You’re not supposed to see
I know you’re faking it
So take a look around

Zero distance
From where do you see yourself?
Zero distance
How far are you willing to go?

Zero distance
Can you see what I see?
Zero distance
How far are you already gone?

To the end of what you fear
Take a hold of that outmost misery

I want to see you show
Disgust for sympathy
Honour and bravery
I know you’re faking it
So take a look around

Zero distance
From where do you see yourself?
Zero distance
How far are you willing to go?

Distanza zero

Heey
Qual è la tua vita di oggi?

Una fossa di vuoto
una stretta somiglianza
a quello che pensavi fosse giusto o sbagliato
Tu non ne fai parte
Il volto che possiedi è falso

Teso dalle più cupe emozioni
Imprecato da un vortice di dolore
Travestito da empatia
Non si suppone sia
So che stai fingendo
Quindi guardati intorno

Distanza zero
da dove vedi te stesso?
Distanza zero
Quanto lontano sei disposto ad andare?

Una prospettiva spezzata
che tu ti imponi sull’innocente
Il tuo inseme di principi caduti

Tu vai oltre ciò che è decisamente umano
Prendi da altri ciò che non hai
Ciò che non puoi possedere
Indossare la maschera
Essere la maschera

Ti nascondi dietro
Non dovresti vedere
Io so che tu stai fingendo
Quindi guardati intorno

Distanza zero
da dove vedi te stesso?
Distanza zero
Quanto lontano sei disposto ad andare?

Distanza zero
Riesci a vedere quello che vedo io?
Distanza zero
Quanto lontano sei già andato?

Alla fine di ciò che temi
Prendi una manciata dell’infelicità più estrema

Voglio vedere che mostri
Disgusto per la compassione
Onore e coraggio
So tu stai fingendo ancora
Quindi guardati intorno

Distanza zero
da dove vedi te stesso?
Distanza zero
Quanto lontano sei disposto ad andare?

Tags: - 214 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .