A fine day to die – Bathory

A fine day to die (Un buon giorno per morire) è la traccia numero due del quarto album dei Bathory, Blood Fire Death, pubblicato l’8 ottobre del 1988.

Formazione Bathory (1988)

  • Quorthon – voce, chitarra, percussioni, effetti
  • Kothaar – basso
  • Vvornth – batteria

Traduzione A fine day to die – Bathory

Testo tradotto di A fine day to die (Quorthon) dei Bathory [Black Mark Production]

A fine day to die

Orgy of silence
Conspiracy of peace
Only the sound
Of the cold northern breeze

Twinsun sink fading
Behind the black lake
Asleep is the mountains
Yet the night is awake

Strange is the night
Now black stars rise
And many moons circle
Through silent the night

Along the black mountainside scattered
By the campfires awaiting the dawn
Two times a hundred men in battles
Tried by the steel in the arrow
axe and the sword

By battle worn
hunger torn awaitening
For the sun to break through the cold haze
And for the banners of Ebal to appear
On the hill in the suns first warm rays

The elder among the men looked deep into
The fire and spoke loud with pride
Tomorrow is a fine day to die

Now the morning advance from far east
Now the sun breaks through
dustclouds and haze
Now a forest of spears appears on the hill
And steel shines bright
in the suns first rays

Die
Die
Die
Die

Un buon giorno per morire

Orgia di silenzio
Cospirazione di pace
Solo il suono
Della fredda brezza nordica

Il gemello del sole sta tramontando
Dietro il lago scuro
Dormienti sono le montagne
La notte è ancora sveglia

Strana è la notte
Ora la stella nera si alza
E molti cicli lunari
Attraverso la notte silente

Lungo il nero fianco della montagna
Dai bivacchi che attendono l’alba
Due volte centinaia di uomini in battaglie
Provati dall’acciaio della freccia,
ascia e spada

Dalla battaglia, sfiniti
e lacerati dalla fame attendono
Che il sole irrompa attraverso la fredda foschia
E che gli stendardi di Ebal apparono
Sulla collina nei primi raggi caldi del sole

Il saggio tra gli uomini guardò nel profondo
Del fuoco e parlò ad alta voce con orgoglio
“Domani è un buon giorno per morire”

Ora la mattina avanza dal lontano Est
Ora il sole irrompe attraverso
il polverone e la nebbia
Ora una foresta di lance appare sulla collina
E l’acciaio splende luminoso
nei primi raggi del sole

Morite
Morite
Morite
Morite

* traduzione inviata da Maneihdag

Tags: - Visto 12 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .