A heart as black as coal – Nocturnal Rites

A heart as black as coal (Un cuore nero come il carbone) è la traccia che apre il nono album dei Nocturnal Rites, Phoenix, pubblicato il 29 settembre del 2017. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Nocturnal Rites (20117)

  • Jonny Lindqvist – voce
  • Per Nilsson – chitarra
  • Fredrik Mannberg – chitarra
  • Nils Eriksson – basso
  • Owe Lingvall – batteria

Traduzione A heart as black as coal – Nocturnal Rites

Testo tradotto di A heart as black as coal (Mannberg, Eriksson) dei Nocturnal Rites [AFM]

A heart as black as coal

There’s something in those eyes
A thing you can’t define
Two burnt-out blackened holes
All full of dying
A twisted little mind
Scheme and telling lies
Showing you the trails
You never thought you’d find

If you wake when you are sleeping
Pray the Lord your soul to keep

Through the gateways of the unknown
The black holes of the mind
Dark places, strange faces
When you cross the line
Lost your way
Lost yourself
And dream became what’s real
A broken soul
A heart as black as coal

Afraid of what you’d find
If you talked to Mr. Hyde
Looked into your eyes
And saw a liar
In the mirror glass
A dead hand of the past
The double-face of you
That never dropped the mask

Come alive when you are dreaming
Pray the Lord your soul to keep

Through the gateways of the unknown
The black holes of the mind
Dark places, strange faces
When you cross the line
Lost your way
Lost yourself
And dream became what’s real
A broken soul
A heart as black as coal

Un cuore nero come il carbone

C’è qualcosa in quegli occhi
Una cosa che non puoi definire
Due fori anneriti bruciati
Pieni di morte
Una piccola mente contorta,
Complotti e bugie,
ti mostrano la via
che non avresti pensato di trovare

Se ti svegli quando stai dormendo
Prega il Signore di conservare l’anima

Attraverso le porte dell’ignoto
I buchi neri della mente
Luoghi oscuri, strani volti
Quando supererai il confine
Perdi la tua strada
Perdi te stesso
e il sogno diventa realtà
Un’anima spezzata
Un cuore nero come il carbone

Paura di quello che troverai
se parlerai con Mr.Hyde
Ti sei guardato negli occhi
e hai visto un bugiardo
nello specchio
una mano morta del passato
La tua doppia faccia
che non si è mai tolta la maschera

Torni in vita quando stai sognando
Prega il Signore di conservare l’anima

Attraverso le porte dell’ignoto
I buchi neri della mente
Luoghi oscuri, strani volti
Quando supererai il confine
Perdi la tua strada
Perdi te stesso
e il sogno diventa realtà
Un’anima spezzata
Un cuore nero come il carbone

Tags:, - Visto 3 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .