A new day – Volbeat

A new day (Un nuovo giorno) è la traccia numero sette del quarto album dei Volbeat, Beyond Hell / Above Heaven, pubblicato il 10 settembre del 2010.

Formazione Volbeat (2010)

  • Michael Poulsen – voce, chitarra
  • Thomas Bredahl – chitarra
  • Anders Kjølholm – basso
  • Jon Larsen – batteria

Traduzione A new day – Volbeat

Testo tradotto di A new day (Poulsen) dei Volbeat [Vertigo]

A new day

Felt when I woke
when I walked out the door
A new day will bring the peace I need
Oh baby I’m so sorry
but I leak all the blood
from the past and now it turns into mud
I still feel the devil breaths in me
But this time I will break him piece by piece

Hold back your fears
you’re more than home
Could it be that the tears
no longer sad but true
could it be that the angels
of tomorrow know
Break the moment into something
more than gold
And I realize it now,
it was never meant to hold

Sweet as it was
not forever and never to close
I believe the pain was hunting me
For all the things that should not be
But I need a new love and
for once I believe that it’s her
I still feel the devil breathers in me
But this time I will break him piece by piece

Hold back your fears
you’re more than home
Could it be that the tears
no longer sad but true
could it be that the angels
of tomorrow know
Break the moment into something
more than gold
And I realize it now,
it was never meant to hold

You feel you die and then you get home
You pray just like I would slay
Time will heal all wounds
Time will heal all wounds

You bleed you see
and then you get home
But still I can speak
the angels down from heaven where I slay

Un nuovo giorno

L’ho sentito quando mi sono svegliato
Quando sono uscito dalla porta
Un nuovo giorno porterà la pace che mi serve
Piccola mi dispiace così tanto
Ma ho perso tutto il sangue
Dal passato e adesso diventa fango
Sento ancora che il diavolo respira in me
Ma questa volta lo romperò pezzo per pezzo

Trattieni le tue paure,
sei più che a casa
Potrebbe essere che le lacrime
Non siano più tristi ma vere?
potrebbe essere che gli angeli
del domani lo sappiano
Infrangi il momento in qualcosa
di più dell’oro
e lo capisco ora
non era destino che durasse

Dolce come era
mai per sempre e mai vicino
Credo che il dolore mi stesse facendo male
Per tutte le cose che non dovrebbero essere
Ma ho bisogno di un nuovo amore
E per una volta credo che sia lei
Sento ancora che il diavolo respira in me
Ma questa volta lo romperò pezzo per pezzo

Trattieni le tue paure,
sei più che a casa
Potrebbe essere che le lacrime
Non siano più tristi ma vere?
potrebbe essere che gli angeli
del domani lo sappiano
Infrangi il momento in qualcosa
di più dell’oro
e lo capisco ora
non era destino che durasse

Ti senti morire e poi arrivi a casa
Preghi proprio come volessi uccidere
Il tempo guarirà tutte le ferite
Il tempo guarirà tutte le ferite

Sanguini, capisci
e poi arrivi a casa
Ma ancora posso parlare
degli angeli caduti dal paradiso dove uccido

Volbeat - Beyond Hell Above HeavenLe traduzioni di Beyond Hell / Above Heaven

01.The mirror and the ripper • 02.Heaven nor Hell  • 03.Who they are • 04.Fallen • 05.A better believer • 06.7 shots • 07.A new day • 08.16 dollars • 09.A warrior’s call • 10.Magic zone • 11.Evelyn • 12.Being 1 • 13.Thanks

Tags: - Visto 287 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .