A succubus in rapture – Dimmu Borgir

A succubus in rapture (Un succubo in estasi) è la traccia numero dieci del terzo album dei Dimmu Borgir, Enthrone Darkness Triumphant, pubblicato il 30 maggio del 1997. Un succubo, o una succuba, è un demone di aspetto femminile che seduceva gli uomini (specialmente monaci) per avere rapporti sessuali, e renderli soggetti alla volontà del succubo stesso.

Formazione Dimmu Borgir (1997)

  • Shagrath – voce, chitarra
  • Erkekjetter Silenoz – chitarra
  • Nagash – basso
  • Tjodalv – batteria
  • Stian Aarstad – tastiere

Traduzione A succubus in rapture – Dimmu Borgir

Testo tradotto di A succubus in rapture dei Dimmu Borgir [Nuclear Blast]

A succubus in rapture

Illness and plagues, torture and blight
Is what she brings
Mocking holy standards,
deceiving feeble fools
Is what she loves
Granted with powers, gifted with magic
Watching the world through raven eyes

Damned woman mischievous whore
Heretic princess
Devil’s own

Her seductive elegance
Excites your weak flesh
Her diabolical beauty
Enchants your bewildered mind

You damn woman
You mischievous whore
You heretic princess
You are Devil’s own

A serenade made out of black magic
She has learned to set souls afire
And makes sure that you never
Will leave it’s trance
Her diabolical beauty
Enchants your bewildered mind.

Un succubo in estasi

Malattia e pestilenza, tortura e rovina
è quello che Lei porta.
Deridere sacri princìpi morali,
ingannare flebili stupidi
è ciò che ama,
dotata di poteri, dotata di magia,
guardando il mondo attraverso occhi di corvo.

Donna maledetta, puttana maliziosa,
Principessa eretica
appartenente al Diavolo.

La sua eleganza seduttiva
eccita la tua debole carne,
la sua bellezza diabolica
incanta la tua mente frastornata.

Tu Donna maledetta,
tu maliziosa Puttana,
tu Principessa eretica
appartieni al Diavolo.

Una serenata fatta di Magia Nera,
Lei ha imparato a incendiare anime
e fa in modo che mai
lascerai la sua trance.
La sua bellezza diabolica
incanta la tua mente frastornata.

* traduzione inviata da Massimiliano Scalas (M.I.B.)

Tags: - Visto 149 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .