Alive or undead – Powerwolf

Alive or undead (Vivi o non morti) è la traccia numero cinque dell’ottavo album dei Powerwolf, Call of the Wild, pubblicato il 16 luglio del 2021.

Formazione Powerwolf (2021)

  • Attila Dorn – voce
  • Matthew Greywolf – chitarra
  • Charles Greywolf – basso, chitarra
  • Roel van Helden – batteria
  • Falk Maria Schlegel – organo, tastiere

Traduzione Alive or undead – Powerwolf

Testo tradotto di Alive or undead dei Powerwolf [Napalm Records]

Alive or undead

Saints and sinners lying broken
and all the world has fallen in my head
graves and pyres still are blazing
alive or undead

Storms have gone
and rain has fallen
and all our wildest prayers
have been said
we will wait and we will guard you
alive or undead

Worlds have come and worlds have fallen
and after all the nights and blood we shed
still we bleed and we’re undying
alive or undead

We fell to dust and arose from the graves
ignored signs of the end
we dared to run the wildest of wolves
here we stand

In rise and fall
praised the cross so many years
the icon called
fought the sin and tears, father
in those who are wild a heart believe

Times of pain and times of craving
and after all let resurrect the dead
we will wait and we will save soon
alive or undead

We fell to dust and arose from the graves
ignored signs of the end
we dared to run the wildest of wolves
here we stand

In rise and fall
praised the cross so many years
the icon called
fought the sin and tears, father
in those who are wild a heart believe

In rise and fall
praised the cross so many years
the icon called
fought the sin and tears, father
in those who are wild a heart believe

Vivi o non morti

Santi e peccatori giacciono a pezzi
e tutto il mondo è caduto nella mia testa
tombe e pire ardono ancora
vivi o non morti

Le tempeste sono finite
ed è caduta la pioggia
e tutte le nostre preghiere più selvagge
sono state dette
aspetteremo e ti difenderemo
vivi o non morti

Mondi sono venuti e mondi sono caduti
e dopo tutte le notti e il sangue versato
ancora sanguiniamo e siamo immortali
vivi o non morti

Siamo morti nella polvere e risorti dalle tombe
ignorato i segnali della fine
abbiamo osato gestire il più selvaggio dei lupi
Qui siamo

Nell’ascesa e nella caduta
abbiamo lodato la croce per molti anni
l’icona ha chiamato
ho combattuto il peccato e le lacrime, padre
in quelli che sono selvaggi un cuore crede

Tempi di dolore e tempi di brama
e dopo tutto resuscitiamo i morti
aspetteremo e salveremo presto i
vivi o non morti

Siamo morti nella polvere e risorti dalle tombe
ignorato i segnali della fine
abbiamo osato gestire il più selvaggio dei lupi
Qui siamo

Nell’ascesa e nella caduta
abbiamo lodato la croce per molti anni
l’icona ha chiamato
ho combattuto il peccato e le lacrime, padre
in quelli che sono selvaggi un cuore crede

Nell’ascesa e nella caduta
abbiamo lodato la croce per molti anni
l’icona ha chiamato
ho combattuto il peccato e le lacrime, padre
in quelli che sono selvaggi un cuore crede

Cosa ne pensi? La canzone ti piace?
[Totale: 2 Media: 4.5]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *