Always the pretenders – Europe

Always the pretenders (Sempre i bugiardi) è la traccia numero due del settimo album degli Europe, Secret Society, pubblicato il 25 ottobre del 2006. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Europe (2006)

  • Joey Tempest – voce
  • John Norum – chitarra
  • John Levén – basso
  • Ian Haugland – batteria
  • Mic Michaeli – tastiere

Traduzione Always the pretenders – Europe

Testo tradotto di Always the pretenders (Tempest, Levén) degli Europe [Sanctuary]

Always the pretenders

Maybe we forced the deal
to live in some kind of blow
Maybe we broke the seal,
Cracks begin to show
Maybe we crossed the line,
got everything of the ground
Maybe we lit the fuse,
a habit hard to lose

All I can remember,
all I can recall is you
Telling me there’s been an, accident
Always the pretenders, always thought
that love would do
Every day I miss your innocence

Maybe we ran the lights,
somehow we caused a scene
Maybe we learn to fight,
as part of our routine
Maybe we jumped the wall,
suddenly tipped the scale
Maybe we tried to hard,
so afraid to fail

All I can remember,
all I can recall is you
Telling me there’s been an accident
Always the pretenders, always thought
that love would do
Every day I miss your innocence

Something’s lost and what its worth
You and me this is our church
There is still some love ‘round here

All I can remember,
all I can recall is you
Telling me there’s been an accident
Always the pretenders, always thought
that love would do
Every day I miss your innocence

Sempre i bugiardi

Forse abbiamo forzato l’affare
per vivere in qualche sorta di shock
Forse abbiamo rotto il sigillo
le crepe iniziano a vedersi
Forse abbiamo oltrepassato il limite,
ottenendo tutto dal terreno
forse abbiamo acceso la miccia,
un’abitudine difficile da perdere

Tutto quello che posso ricordare,
tutto quello che posso ricordare sei tu
Dicendomi che c’è stato un incidente
Sempre i bugiardi, ho sempre pensato
che l’amore ce l’avrebbe fatta
Ogni giorno mi manca la tua innocenza

Forse abbiamo acceso le luci,
in qualche modo abbiamo causato una scena
Forse impariamo a combattere,
come parte della nostra routine
Forse abbiamo saltato il muro,
rovesciando all’improvviso la scala
Forse ci abbiamo provato duramente,
avendo tanta paura di fallire

Tutto quello che posso ricordare,
tutto quello che posso ricordare sei tu
Dicendomi che c’è stato un incidente
Sempre i bugiardi, ho sempre pensato
che l’amore ce l’avrebbe fatta
Ogni giorno mi manca la tua innocenza

Qualcosa è perduta e quella cosa vale
Tu ed io, questa è la nostra chiesa
c’e’ ancora un po’ d’amore qui intorno

Tutto quello che posso ricordare,
tutto quello che posso ricordare sei tu
Dicendomi che c’è stato un incidente
Sempre i bugiardi, ho sempre pensato
che l’amore ce l’avrebbe fatta
Ogni giorno mi manca la tua innocenza

Tags:, - Visto 10 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .