Beneath – After Forever

Beneath (Sotto) è la traccia numero due dell’EP degli After Forever, Exordium, pubblicato il 17 ottobre del 2003.

Formazione After Forever (2003)

  • Floor Jansen – voce
  • Sander Gommans – chitarra
  • Bas Maas – chitarra
  • Luuk van Gerven – basso
  • Andre Borgman – batteria
  • Lando van Gils – tastiere

Traduzione Beneath – After Forever

Testo tradotto di Beneath (Borgman, Gommans, Jansen, Maas, Van Gerven, Van Gils) degli After Forever [Transmission]

Beneath

Bewildered by silence
Stuck by its questions and
lucid ways to make us aware
I did not know how cruel that could be
That so many cases will never be solved
That so many stories will never be told
I did not know how cruel that could be

Fighting a war that rages inside
The world can’t see
the hate that burns in there
How can we face what lies beneath,
If we just fear and don’t fight back?

How many questions left unanswered?
How many tears and inner strength
shall we need?
How any times can we encounter
this again and again?
How many things exist that blind us?
How many forms of brutal violence
can we see?
How many images of pain
will make us numb?
So hard, so cruel, we fail to see,
we fail to feel?
So afraid, even without
the courage of despair?

Fighting a war that rages inside
The world can’t see
the hate that burns in there
How can we face what lies beneath,
If we just fear and don’t fight back?

Afraid of ourselves, afraid to stand up
I did not know how cruel that could be

We failed to see,
we failed to feel
Still afraid, what if you love someone?
What if this happened to your loved ones?
What would you do
if you were there at that time?
What makes you act like nothing happened?
Nothing’s wrong, you’re doing fine?
What makes you think you are immune to this?

What drove us so far
to the edge of tolerance?
If judging and accusing
is so easy, then why
Why still?

Fighting a war that rages inside
The world can’t see
the hate that burns in there
How can we face what lies beneath,
If we just fear and don’t fight back?

Sotto

Confusa dal silenzio
Colpita dalle domande ed dai suoi
modi lucidi per renderci consapevoli
Non sapevo quanto crudele potesse essere
Che così tanti casi non saranno mai risolti
Che così tante storie non saranno mai raccontate
Non sapevo quanto crudele potesse essere

Combattendo una guerra che ribolle dentro
Il mondo non può vedere
l’odio che brucia li dentro
Come possiamo affrontare ciò che sta sotto,
Se abbiamo solo paura e non controbattiamo?

Quante domande senza risposta?
Quante lacrime e forza interiore
ci occorrerà?
Quante volte possiamo incontrare
questo ancora ed ancora?
Quante cose esistono che ci rendono ciechi?
Quante forme di brutale violenza
possiamo vedere?
Quante immagini di sofferenza
ci renderanno insensibili?
Così durò, così crudele, falliamo di capire,
falliamo di sentire?
Così spaventati, persino senza
il coraggio della disperazione?

Combattendo una guerra che ribolle dentro
Il mondo non può vedere
l’odio che brucia li dentro
Come possiamo affrontare ciò che sta sotto,
Se abbiamo solo paura e non controbattiamo?

Spaventati di noi stessi, timorosi di esporci
Non sapevo quanto crudele potesse essere

Abbiamo fallito di capire,
abbiamo fallito di sentire
Ancora spaventati, che è se ami qualcuno?
Che è se questo accadesse ai tuoi cari?
Cosa faresti se
tu fossi la in quel momento?
Che cosa ti fa agire come se niente fosse?
Nulla è sbagliato, per te tutto a posto?
Cosa ti fa pensare che sei immune da questo?

Cosa ci ha portato così lontano
al limite della tolleranza?
Se giudicare ed accusare
è così facile, allora perché
Perché ancora?

Combattendo una guerra che ribolle dentro
Il mondo non può vedere
l’odio che brucia li dentro
Come possiamo affrontare ciò che sta sotto,
Se abbiamo solo paura e non controbattiamo?

* traduzione inviata da Alberto

Tags: - Visto 23 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .