Black ark – Cavalera Conspiracy

Black ark (Arca nera) è la traccia numero quattro del primo album dei Cavalera Conspiracy, Inflikted, pubblicato il 24 marzo del 2008. Il brano vede la partecipazione di Ritchie Cavalera.

Formazione Cavalera Conspiracy (2008)

  • Max Cavalera – voce, chitarra
  • Marc Rizzo – chitarra
  • Joe Duplantier – basso
  • Igor Cavalera – batteria

Traduzione Black ark – Cavalera Conspiracy

Testo tradotto di Black ark (Max Cavalera, Ritchie Cavalera) dei Cavalera Conspiracy [Roadrunner]

Black ark

I’ll be the end and the beginning
I’ll be the soul without fear
I’ll be the tower of strength
I’ll be the last breath of fate
I’ll be the grain of sand
I’ll be the soul untamed
I’ll be the seeds of your soul
I’ll be the sacred lost scrolls

Impaled heads and tortured souls
Under the sign of the black ark
Sacrifice the bastard’s sons
Under the sign of the black ark

Whoever the fuck you are
Under the sign of the black ark
Wherever the fuck you come from
Under the sign of the black ark

Here’s this new day
When we’ll stand up
Fight for our lives
We must go on
Learn from our past
We can forgive
What you have done
We must go on

We’re not who you think we are
Under the sign of the black void
Whatever you are, we are against it
Between the sun and the dust

The spirits I call, they come to life now
Feels like the march of doom
Taking me down where our lives end
Like born dead inside the womb

Here’s this new day
When we’ll stand up
Fight for our lives
We must go on
Learn from our past
We can forgive
What you have done
We must go on

Inside the womb…
You’re not who you think you are
Womb…
Hostility…
Between the sun and the dust
Feels like the march of doom

Arca nera

Sarò la fine dell’inizio
Sarò l’anima senza paura
Sarò la torre della forza
Sarò l’ultimo fiato del destino
Sarò il granello di sabbia
Sarò l’anima selvaggia
Sarò i semi della tua anima
Sarò le sacre pergamene perdute

Teste impalate ed anime torturate
Sotto il segno dell’arca nera
Sacrifica i figli del bastardo
Sotto il segno dell’arca nera

Chiunque ca**o tu sia
Sotto il segno dell’arca nera
Da dove ca**o tu provenga
Sotto il segno dell’arca nera

Ecco questo nuovo giorno
Quando ci solleveremo
Combatteremo per le nostre vite
Dobbiamo andare avanti
Impariamo dal nostro passato
Possiamo perdonare
Quello che avete fatto
Dobbiamo andare avanti

Non siamo chi pensi che siamo
Sotto il segno del vuoto nero
Ovunque tu sia, ne siamo contro
Tra il sole e la polvere

Le anime che chiamo, adesso tornano in vita
Sembra proprio la marcia del fato
Sconfiggimi dove finiscono le nostre vite
Come essere nati morti dentro al grembo

Ecco questo nuovo giorno
Quando ci solleveremo
Combatteremo per le nostre vite
Dobbiamo andare avanti
Impariamo dal nostro passato
Possiamo perdonare
Quello che avete fatto
Dobbiamo andare avanti

Dentro al grembo…
Non sei quello che pensi di essere
Grembo…
Ostilità…
Tra il sole e la polvere
Sembra proprio la marcia del fato

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - Visto 20 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .