Blind pain – After Forever

Blind pain (Dolore cieco) è la traccia numero otto del terzo album degli After Forever, Invisible Circles, pubblicato il 25 marzo del 2004.

Formazione After Forever (2004)

  • Floor Jansen – voce
  • Bas Maas – chitarra
  • Sander Gommans – chitarra
  • Luuk van Gerven – basso
  • Andre Borgman – batteria
  • Lando van Gils – tastiere

Traduzione Blind pain – After Forever

Testo tradotto di Blind pain (Jansen) degli After Forever [Transmission]

Blind pain

Child: Everything keeps getting worse
The terror at home, the dread at school
I mustn’t count on much support,
I’m still locked out; it’s up to me,
how to face the teasing and the pain
Hate, one thing we have in common
Play your game

Beat me, hurt me
A physical release from mental pain
Don’t make me explode in your way

Contemplative: This is a chain of torture,
a line of pain, no other way
to show how you feel
This is the rebel in her, the torment from him,
the absence of help, the mother’s care

Child: Rage, it burns all around us
Blind pain
So abuse is only weakness
It feels more like a cry of distress,
an act of incapacity
Feel the threat
Feel the oppressed ambience
of having no place to go,
no one who’ll take care of my salvation

Contemplative: This is a chain of torture,
a line of pain, no other way
to show how you feel
This is the rebel in her, the torment from him,
the absence of help, the mother’s care

Child: Here comes the final episode
of terror and pain, abuse and hope
Here comes the fight between us all
A fight between a love long gone
I’m to blame, but it’s their own blind pain

————-

Spoken outro

Mother: Now look where you
and your selfish ambitions have gotten us!
It’s never been worse!
You gotta work, work work,
come back without even noticing me
or that ignorant kid of yours!
You only think about yourself.

Father: I only think about myself,
it’s me again?
You self-centred bitch!
You’re the one complaining all the time,
but when that kid freaks out,
who’s supposed to take care of her, huh?!
Besides, it’s not my child!
Wasn’t it ours, our little ‘saviour’
of a love we never had?
A fucking…

Mother: Yeah, there is no ‘us’ anymore, darling!
Ever since she was born and
I was left at your apartment raising her,
I think about all I ever dreamed of
because of ‘our’ decisions!
We both should have made compromises,
but the only one who did was me!

Father: Oh, there you go again!
You feel awfully
sorry for yourself;
why don’t you take a look
at my side of the story for once?

Mother: Ah, yeah sure, ‘your side’…
well, excuse the fuck out
of me for being in your way!
A child you never wanted,
living in a smaller house than you’ve
ever dreamed of, and all the
while I’m getting old and ugly, right?
You must really long for somebody young
and fresh, or if this means already…

Father: Enough!!
Don’t you dare accuse me of being unfaithful!
That’s how you ruined my loyalty;
I can’t believe I once
fell in love with a…

Mother: Oh, neither can I, you bastard!
Neither can I!
And loyal? I didn’t know
you’re familiar with that word!

Father: There’s a lot you don’t know,
a lot you’ll never understand!
We’ve lost contact, baby.

Mother: Oh yeah, really?
Well, that doesn’t seem to bother you.
Why don’t you just go on? Go, go!
Drift off away on that little island of yours and
don’t forget to drown on
your way to a better life!!

Father: Maybe I will, maybe I will!
I’d rather drown than be locked up with
such a freaked up bitch and a freaky daughter!
I can’t believe we’re still holding a conversation
about something so stupid!!

Mother: Fine, go! Just GO!! Drown!
I hope it’ll be slow and painful!

Father: Shut your fucking mouth!

Mother: Asshole… Asshole!

Dolore cieco

(Bimba) Tutto continua a peggiorare
Il terrore a casa, la paura a scuola
Io non devo contare su molto supporto
Sono ancora bloccata; dipende da me
Come affrontare il tormento ed il dolore
Odio, una cosa abbiamo in comune
Gioca la tua partita.

Colpiscimi, feriscimi
Una liberazione fisica dal dolore mentale
Non farmi esplodere nel tuo modo.

(Contemplativo) Questa è una catena di tortura,
Una linea di dolore, nessun altro modo
per mostrare come ti senti
Questa è la ribelle in lei, il tormento da lui
L’assenza di aiuto, la cura materna

(Bimba) Rabbia, brucia tutt’intorno a noi
Dolore cieco
Pertanto l’abuso è solo debolezza
Sembra più come un lamento di disagio,
un atto di incapacità
Senti la minaccia
Senti l’oppressiva impressione
di non avere un posto dove andare
Nessuno che si preoccuperà della mia salvezza

(Contemplativo) Questa è una catena di tortura,
Una linea di dolore, nessun altro modo
per mostrare come ti senti
Questa è la ribelle in lei, il tormento da lui
L’assenza di aiuto, la cura materna

(Bimba) Qui giunge l’episodio finale
Di terrore e dolore, abuso e speranza
Qui giunge la lotta tra tutti noi
Una lotta nel vuoto di un amore perso
Danno la colpa a me, ma è il loro dolore cieco

————-

Epilogo parlato:

(Madre) Ora guarda dove tu e
le tue egoistiche ambizioni ci hanno portato!
Non è mai stato peggio!
Tu devi lavorare, lavorare, lavorare,
torni indietro senza neppure notare me
o quell’ignorante di tua figlia.
Tu pensi solo a te stesso

(Padre) io penso solo a me,
sono di nuovo io?
Tu egocentrica puttana!
Tu sei quella che si lamenta sempre,
ma quando quella bimba dai i numeri,
chi deve prendersi cura di lei?
Inoltre non è mia figlia!
Non era nostra, la nostra piccola ‘salvatrice’
di un amore che non abbiamo mai avuto.
Una maledetta…

(Madre) Si, non c’è più nessun ‘noi’, carino!
Sin da quando lei è nata ed io sono
stata lasciata nel tuo appartamento a crescerla,
io penso a tutto ciò che ho sempre sognato
a causa della ‘nostre’ decisioni!
Entrambi avremmo dovuto fare dei compromessi,
ma l’unica che li ha fatti sono stata io!

(Padre) oh, eccoti qui di nuovo!
Tu ti senti maledettamente
spiacente per te stessa;
perché non dai uno sguardo
al mio lato della storia per una volta?

(Madre) oh certo sicuro il ‘tuo lato’ …
Bene scusami per
esserti d’intralcio!
Una figlia mai voluta,
abitare in una casa più piccola
di quella che hai sempre sognato, e nel frattempo
io sto diventano vecchia e brutta, giusto?
Tu devi certamente desiderare qualcuna giovane
e fresca, o se questo significa già…

(Padre) Basta!
Non osare accusarmi di infedeltà!
Questo è come hai rovinato la mia lealtà;
non posso credere che una volta
mi innamorai di una…

(Madre) oh, neppure io posso, bastardo!
Neppure io posso!
E leale? Non sapevo
tu fossi famigliare con quella parola!

(Padre) C’è molto che non sai,
molto che mai comprenderai!
Abbiamo perso contatto, bambola.

(Madre) oh si, veramente?
Bene, questo non sembra impensierirti.
Perché non prosegui? Vai, vai!
Trasferisciti su quella tua isoletta e
non dimenticare di annegare
sulla via verso una vita migliore!!

(Padre) Forse lo farò, forse lo farò!
Preferisco annegare che essere incatenato
a una tale cagna ed a un mostriciattolo di figlia!
Non posso credere che stiamo discutendo
ancora di qualcosa così stupido!!

(Madre) Bene vai! Forza VAI! Affoga!
Spero sarà lento e doloroso!

(Padre) Chiudi quella tua boccaccia!

(Madre) Stronzo… Stronzo!

* traduzione inviata da Alberto

After Forever - Invisible CirclesLe traduzioni di Invisible Circles

01.Childhood in Minor (strumentale) • 02.Beautiful emptiness • 03.Between love and fire • 04.Sins of idealism • 05.Eccentric • 06.Digital deceit • 07.Through square eyes • 08.Blind pain • 09.Two sides • 10.Victim of choices • 11.Reflections • 12.Life’s vortex

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]
You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *