Blood and chaos – Paradise Lost

Blood and chaos (Sangue e caos) è la traccia numero sette del quindicesimo album dei Paradise Lost, Medusa, pubblicato il primo settembre del 2017. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Paradise Lost (2017)

  • Nick Holmes – voce
  • Gregor Mackintosh – chitarra
  • Aaron Aedy – chitarra
  • Stephen Edmondson – basso
  • Waltteri Väyrynen – batteria

Traduzione Blood and chaos – Paradise Lost

Testo tradotto di Blood and chaos (Holmes, Mackintosh) dei Paradise Lost [Nuclear Blast]

Blood and chaos

’til the night’s still cold unrest
’til the feast of blood and chaos
To the grave, as this plague
won’t wash away

If there’s a price we had to pay
There’s no controlling,
there’s no one else left to blame
If there is a vice with no constraints
Mankind corroding,
there’s no one else left to hate

My inner God, in utter chaos
A severed fraud, stripped away
My inner God, forgotten pathos

Cindery cross is ripped away distained

’til the nights still cold unrest
’til the feast of blood and chaos
To the grave, as this plague
won’t wash away

If there’s a price we had to pay
There’s no consoling,
the threat is just endless shame
If there is vice with no constraints
Mankind corroding,
there’s no one else left to hate

My inner God, in utter chaos
My inner God, stripped away
My inner God, in utter chaos
Cindery cross, ripped away distained

’til the nights still cold unrest
’til the feast of blood and chaos
To the grave, as this plague
won’t wash away

If there’s a price we had to pay
There’s no controlling,
there’s nothing else left to say
If there is vice with no constraints
Mankind corroding,
there’s no one else left to hate

Mankind corroding,
there’s no one else left to hate

Sangue e caos

Fino alla fredda inquietudine della notte
Fino alla festa del sangue e del caos
Verso la tomba, mentre questa piaga
non si laverà via

Se c’è un prezzo che abbiamo dovuto pagare
Non c’è nessun controllo
non c’è nessun altro rimasto da incolpare
Se c’è un vizio senza nessun vincolo
La corrosione dell’umanità
non c’è nessun altro rimasto da odiare

Il mio Dio interiore, nel caos assoluto
Una frode interrotta, strappata via
Il mio Dio interiore, emozioni dimenticate

Croce incenerita, gettata via, macchiata

Fino alla fredda inquietudine della notte
Fino alla festa del sangue e del caos
Verso la tomba, mentre questa piaga
non si laverà via

Se c’è un prezzo che abbiamo dovuto pagare
Non c’è consolazione
la minaccia è solo una vergogna infinita
Se c’è un vizio senza nessun vincolo
La corrosione dell’umanità
non c’è nessun altro rimasto da odiare

Il mio Dio interiore, nel caos assoluto
Una frode interrotta, strappata via
Il mio Dio interiore, nel caos assoluto
Croce incenerita, gettata via, macchiata

Fino alla fredda inquietudine della notte
Fino alla festa del sangue e del caos
Verso la tomba, mentre questa piaga
non si laverà via

Se c’è un prezzo che abbiamo dovuto pagare
Non c’è nessun controllo
non è rimasto nulla da dire
Se c’è un vizio senza nessun vincolo
La corrosione dell’umanità
non c’è nessun altro rimasto da odiare

La corrosione dell’umanità
non c’è nessun altro rimasto da odiare

Tags:, - Visto 156 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .