Bloodsign – Bejelit

Bloodsign (Marchio di sangue) è la traccia che apre il primo album dei Bejelit, Hellegate, pubblicato il 17 settembre del 2004. La canzone si riferisce al manga Berserk, Dragonslayer o Ammazzadraghi è il nome della sua spada, Bloodsign viene tradotto come Marchio Sacrificale ed è la cicatrice del protagonista, la quale sanguina quando un demone è vicino, God’s Hand o Mano di Dio sono gli dei che hanno ucciso i suoi amici.

Formazione Bejelit (2004)

  • Fabio Privitera – voce
  • Sandro Capone – chitarra
  • Daniele Genugu – chitarra
  • Giorgio Novarino – basso
  • Giulio Capone – batteria

Traduzione Bloodsign – Bejelit

Testo tradotto di Bloodsign dei Bejelit [Battle Hymns Records]

Bloodsign

From a mad kingdom I came
Dragonslayer in my hand
Under this bloody sky
I’ve lost my human life

I’ll fight my enemies without fears
See the sun on my hungry blade

While I cry my friends
Swear against the gods
Taking my revenge
Fire burns my soul

The pain is running on this earth
Sunlight never kills the dark

I’ll kill you
God’s Hand
I’ll hate you
‘Till the end of time

Hate will guide my path
Love brings me madness
My bleeding bloodsign
I smell death is near

I’ll fight my enemies without fears
Feel the song of my hungry blade
The pain is running on this earth
Sunlight never kills the dark

From a mad kingdom I came
Dragonslayer in my hand
Under this bloody sky
I’ve lost my human life

From a mad kingdom I came
Dragonslayer in my hand
Under this bloody sky
I’ve lost my human life

Marchio di sangue

Vengo da un regno pazzo
L’Ammazzadraghi nelle mie mani
Sotto questo cielo sanguinante
Ho perso la mia vita umana

Combatterò i miei nemici senza paura
Guarda il sole sulla mia lama affamata

Mentre piango i miei amici
Giuro contro gli dei
Prendo la mia vendetta
Fuoco brucia la mia anima

Il dolore corre su questa terra
La luce solare non ucciderà mai l’oscurità

Ti ucciderò
Mano di Dio
Ti odierò
fino alla fine dei tempi

L’odio guiderà il mio sentiero
L’amore mi porta alla follia
Il mio Marchio di Sangue sanguinante
Sento l’odore della morte vicino

Combatterò i miei nemici senza paura
Guarda il sole sulla mia lama affamata
Il dolore corre su questa terra
La luce solare non ucciderà mai l’oscurità

Vengo da un regno pazzo
L’Ammazzadraghi nelle mie mani
Sotto questo cielo sanguinante
Ho perso la mia vita umana

Vengo da un regno pazzo
L’Ammazzadraghi nelle mie mani
Sotto questo cielo sanguinante
Ho perso la mia vita umana

* traduzione inviata da Il Cracratua

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *