Born in a casket – Cannibal Corpse

Born in a casket (Nato in una bara) è la traccia numero sei del primo album dei Cannibal Corpse, Eaten Back to Life, pubblicato il 17 agosto del 1990.

Formazione Cannibal Corpse (1990)

  • Chris Barnes – voce
  • Jack Owen – chitarra
  • Bob Rusay – chitarra
  • Alex Webster – basso
  • Paul Mazurkiewicz – batteria

Traduzione Born in a casket – Cannibal Corpse

Testo tradotto di Born in a casket (Barnes) dei Cannibal Corpse [Metal Blade]

Born in a casket

Enter the crypts of hell,
to impregnate the dead
Fresh burial sight,
my hunger grows tonight
Undying lust for cadaverous molestation
Sights of death building my sensations
Ferocious need for decomposing bodies

Sex with the dead now I must breed
Within the stiff corpse
planting my seed
The taste of formaldehyde, smell of the rot
Suck out the goo,
feast on her crotch

Raging fires of hell,
burning through my soul
My love for a dead fuck,
I cannot control
The child soon will rise,
all evil will survive
Birth through death

The newborn needs a feast,
its mother is the meal
Chomping on her flesh,
his teeth tearing her skin
I love to fuck the dead,
demons in my head
Tearing at my brain

Bleeding sores beginning to stench
While you lick the festering stump
Green infection discharging pus
Devour the putrid afterbirth

Sex with the dead now I must breed
Within the stiff corpse
planting my seed
The taste of formaldehyde,
smell of the rot
Suck out the goo,
feast on her crotch

Nato in una bara

Entra nelle cripte dell’inferno,
per impregnare i morti
La vista di una sepoltura fresca,
la mia fame crescerà stanotte
Immortale lussuria per molestie cadaveriche
Luoghi di morte costruiscono le mie sensazioni
Bisogno feroce di corpi decomposti

Sesso con i morti, lo devo coltivare
All’interno del rigido cadavere,
pianto il mio seme
Il gusto del formaldeide, odore di marcio
Succhio l’appiccicosa sostanza,
banchetto sulla sua forcella

Scatenando le fiamme dell’inferno,
bruciano attraverso la mia anima
Il mio amore per le scopate coi morti,
non riesco a controllare
Il bambino presto sorgerà,
tutto il male sopravvivrà
La nascita attraverso la morte

Il neonato deve banchettare,
sua madre sarà la portata
Masticando la sua carne,
i suoi denti lacerano la sua pelle
Amo scopare i morti,
demoni nella mia testa
Lacerano le mie cervella

Piaghe sanguinanti cominciano a puzzare
Mentre lecchi il ceppo marcio
Infezione verde, pus scaricato
Divora la putrida placenta

Sesso con i morti, lo devo coltivare
All’interno del rigido cadavere,
pianto il mio seme
Il gusto del formaldeide,
odore di marcio
Succhio l’appiccicosa sostanza,
banchetto sulla sua forcella

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - Visto 3 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .