Cat’s in the cradle – Ugly Kid Joe

Cat’s in the cradle (Il gatto è nella culla) è la traccia numero tre del primo album degli Ugly Kid Joe, America’s Least Wanted, pubblicato l’8 settembre del 1992. Si tratta della cover di un brano di Harry Chapin pubblicato nel 1974 e incluso nell’album Verities & Balderdash. [♫ video ufficiale  ♫]

Formazione Ugly Kid Joe (1992)

  • Whitfield Crane – voce
  • Klaus Eichstadt – chitarra
  • Dave Fortman – chitarra
  • Cordell Crockett – basso
  • Mark Davis – batteria

Traduzione Cat’s in the cradle – Ugly Kid Joe

Testo tradotto di Cat’s in the cradle (Harry Chapin) degli Ugly Kid Joe [Mercury]

Cat’s in the cradle

My child arrived just the other day
He came to the world in the usual way
But there were planes to catch and bills to pay
He learned to walk while I was away
And he was talkin’ ‘fore I knew it,
and as he grew
He’d say “I’m gonna be like you, Dad
You know I’m gonna be like you”

And the cat’s in the cradle and the silver spoon
Little boy blue and the man on the moon
When you comin’ home, Dad
I don’t know when, but we’ll get together then
You know we’ll have a good time then

My son turned ten just the other day
He said, “Thanks for the ball,
Dad, come on let’s play
Can you teach me to throw”,
I said “Not today
I got a lot to do”, he said, “That’s ok”
And he walked away
but his smile never dimmed
And said, “I’m gonna be like him, yeah
You know I’m gonna be like him”

And the cat’s in the cradle and the silver spoon
Little boy blue and the man on the moon
When you comin’ home, Dad
I don’t know when, but we’ll get together then
You know we’ll have a good time then

Well, he came from college
just the other day
So much like a man I just had to say
“Son, I’m proud of you,
can you sit for a while”
He shook his head and said with a smile
“What I’d really like, Dad,
is to borrow the car keys
See you later, can I have them please”

And the cat’s in the cradle and the silver spoon
Little boy blue and the man on the moon
When you comin’ home son
I don’t know when,
but we’ll get together then, Dad
You know we’ll have a good time then

I’ve long since retired,
my son’s moved away
I called him up just the other day
I said, “I’d like to see you
if you don’t mind”
He said, “I’d love to, Dad,
if I can find the time
You see my new job’s a hassle
and the kids have the flu
But it’s sure nice talking to you, Dad
It’s been sure nice talking to you”

And as I hung up the phone it occurred to me
He’d grown up just like me
My boy was just like me

And the cat’s in the cradle and the silver spoon
Little boy blue and the man in the moon
When you comin’ home son
I don’t know when,
but we’ll get together then, Dad
We’re gonna have a good time then

Il gatto è nella culla

Mio figlio è arrivato proprio l’altro giorno
È venuto al mondo nel solito modo
Ma c’erano aerei da prendere e conti da pagare
Ha imparato a camminare mentre ero via
E a parlare prima che me ne rendessi conto,
e mentre cresceva
Diceva “sarò come te, papà
Sai che sarò come te”

E il gatto è nella culla e il cucchiaio d’argento
Il ragazzino triste e l’uomo sulla luna
Quando torni a casa, papà
Non so quando, ma ci riuniremo e allora
Sai che ci divertiremo allora

Mio figlio ha fatto dieci anni proprio l’altro giorno
Ha detto “Grazie per la palla
papà, vieni a giocare
Potresti insegnarmi a lanciare?
E io risposi: “Non oggi,
ho un sacco di cose da fare” lui disse “va bene”
E se ne andò
ma il suo sorriso non si è mai spento
E disse “Sarò come lui, yeah
Sai che sarò come lui”

E il gatto è nella culla e il cucchiaio d’argento
Il ragazzino triste e l’uomo sulla luna
Quando torni a casa, papà
Non so quando, ma ci riuniremo e allora
Sai che ci divertiremo allora

Bene, è tornato dall’università
proprio l’altro giorno
devo ammetterlo, era ormai un uomo
“Figliolo, sono così orgoglioso di te
puoi sederti un momento”
Ha scosso la testa e sorridendo ha detto
“Quelle che mi piacerebbe davvero, papà, vorrei
è chiederti in prestito le chiavi dell’auto.
Ci vediamo più tardi, posso averle per favore”

E il gatto è nella culla e il cucchiaio d’argento
Il ragazzino triste e l’uomo sulla luna
Quando torni a casa, figliolo
Non so quando,
ma ci riuniremo e allora, papà
Sai che ci divertiremo allora

Sono andato in pensione da tempo,
mio figlio si è trasferito
L’ho chiamato proprio l’altro giorno
Ho detto: “Mi piacerebbe vederti
se per te è possibile”
Ha detto “Mi piacerebbe, papà,
se riesco a trovare il tempo
Vedi, il mio nuobo lavoro è una seccatura
e i ragazzi hanno l’influenza
Ma è un piacere parlare con te, papà
È stato bello parlare con te.”

E come riattaccai il telefono, mi accorsi
che era diventato proprio come me
Il mio ragazzo era proprio come me

E il gatto è nella culla e il cucchiaio d’argento
Il ragazzino triste e l’uomo sulla luna
Quando torni a casa, figliolo
Non so quando,
ma ci riuniremo e allora, papà
Sai che ci divertiremo allora

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *