Children of a faceless god – Symphony X

Children of a faceless god (Figli di un dio senza volto) è la traccia numero sei dell’ottavo album dei Symphony X, Iconoclast, pubblicato il 17 giugno del 2011.

Formazione Symphony X (2011)

  • Russell Allen – voce
  • Michael Romeo – chitarra
  • Michael Lepond – basso
  • Jason Rullo – batteria
  • Michael Pinnella – tastiere

Traduzione Children of a faceless god – Symphony X

Testo tradotto di Children of a faceless god (Allen, Romeo) dei Symphony X [Nuclear Blast]

Children of a faceless god

Screaming at the walls around me
Broken and alone
Fighting with my inner demons
is all I’ve ever known

All I am – I give to you
All my dreams and nightmares, too

Disconnected life of anguish –
The mirror fades to black
Feels like I’m sinking
deep into illusion.
No one’s staring back

Somewhere unseen
there’s something between
Is it the truth or a lie…

Can’t you see – You and me
We’re children of a faceless god
Misery is our destiny
We’re children of a faceless god

Just another faceless shadow
I’m desensitized
And I don’t feel the pain, am I insane?
My nightmare’s realized

Somewhere unseen
there’s something between
Is it the truth or a lie…

Can’t you see – You and me
We’re children of a faceless god
Misery is our destiny
We’re children of a faceless god

All I have – I give to you
All my dreams, my nightmares, too

Wretched promenade
watch the freak parade
Celebrate the suffering and affliction

Laugh at tragedy – worship sin with me
Let us share in selfish addiction

Spitting on the shrine
drink the poison wine
Leave a life in ruins
tattered and torn

Completely interfaced
to a God without a face
In his image of darkness… I’m reborn

Can’t you see – You and me
We’re children of a faceless god
Misery is our destiny
We’re children of a faceless god

Figli di un dio senza volto

Grido contro i muri intorno a me
Distrutto e solo
Lottare con i miei demoni interiori
è tutto quello che ho sempre conosciuto

Tutto quello che sono lo dò a te,
insieme a tutti i miei sogni ed incubi

Una vita disconnessa di angoscia
Lo specchio diventa nero
Mi sento come se stessi
sprofondando nell’illusione.
Nessuno guarda indietro

Da qualche parte non visto
c’è qualcosa nel mezzo
È verità o una menzogna…

Non capisci? Io e te
siamo figli di un dio senza volto
L’infelicità è il nostro destino
siamo figli di un dio senza volto

Solo un’altra ombra senza volto
sono desensibilizzato
E non sento il dolore, sono pazzo?
Il mio incubo si è realizzato

Da qualche parte non visto
c’è qualcosa nel mezzo
È verità o una menzogna…

Non capisci? Io e te
siamo figli di un dio senza volto
L’infelicità è il nostro destino
siamo figli di un dio senza volto

Tutto quello che ho – lo do a te
Tutti i miei sogni, anche i miei incubi

Un miserabile ballo,
osserva la sfilata dei mostri
Celebra la sofferenza e l’afflizione

Ridi della tragedia: adora il peccato con me
Condividiamo la dipendenza egoistica

Sputa sul santuario,
bevi il vino avvelenato
lascia una vita in rovina
macchiata e devastata

Completamente interfacciati
con un dio senza volto
Nella sua immagine dell’oscurità… sono rinato

Non capisci? Io e te
siamo figli di un dio senza volto
L’infelicità è il nostro destino
siamo figli di un dio senza volto

Cosa ne pensi? La canzone ti piace?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *