Clearsight – Candlemass

Clearsight (Visione chiara) è la traccia numero otto del nono album dei Candlemass, King of the Grey Islands, pubblicato il 22 giugno del 2007.

Formazione Candlemass (2007)

  • Robert Lowe – voce
  • Mats Mappe Björkman – chitarra
  • Lars Johansson – chitarra
  • Leif Edling – basso
  • Jan Lindh – batteria

Traduzione Clearsight – Candlemass

Testo tradotto di Clearsight (Edling) dei Candlemass [Nuclear Blast]

Clearsight

We set the sails, in July
Knew too well
it was final goodbye
At the helm, there I stood
Like a tree, awaiting the flood

Over the sea and under the stars
We searched the shores
both near and so far
Crossed the last line,
the rim of the world
To find reality,
life, death and birth

Clearsight… Fearflight…
The tears light
Clearsight… Sheer night…
Near blight
Clearsight… Clearsight…
Clearsight

Didn’t know, what to find
There was no water,
we could not return
Sailed the deserts, of the seas
Four years… human debris

Over the sea and under the stars
We searched the shores
both near and so far
Crossed the last line,
the rim of the world
To find reality, life,
death and birth

Clearsight… Fearflight…
The tears light
Clearsight… Sheer night…
Near blight
Clearsight… Clearsight…
Clearsight

We fled the shallow,
the modern decline
The ship of fools,
a cursed bark of pine
…compass…dead,
as sea and sky met
We reached the end
at the cliffs of regret

HMS Clearsight,
ghost of the sea
Drifting the oceans
forever unfree
Into the storms,
the rain and the mist
We still sail the dreams
from the deepers grave there is

Clearsight… Fearflight…
The tears light
Clearsight… Sheer night…
Near blight
Clearsight… Clearsight…
Clearsight

Visione chiara

Abbiamo issato le vele, in Luglio
Sapevamo fin troppo bene
che era un addio definitivo
Al timone, ci rimasi
Come un albero, in attesa del diluvio

Sul mare e sotto le stelle
Abbiamo cercato le sponde
sia vicine che così lontane
Attraverso l’ultima linea,
il margine del mondo
Per trovare la realtà,
vita, morte e nascita

Visione chiara… Paura di volare…
La luce di lacrime
Visione chiara… Notte trasparente…
piaga vicina
Visione chiara… Visione chiara…
Visione chiara

Non so, cosa trovare
Non c’era acqua,
non siamo riusciti a tornare
Navigato i deserti, dei mari
Quattro anni… detriti umani

Sul mare e sotto le stelle
Abbiamo cercato le sponde
sia vicine che così lontane
Attraverso l’ultima linea,
il margine del mondo
Per trovare la realtà, vita,
morte e nascita

Visione chiara… Paura di volare…
La luce di lacrime
Visione chiara… Notte trasparente…
piaga vicina
Visione chiara… Visione chiara…
Visione chiara

Abbiamo abbandonato i bassifondi,
il declino moderno
La nave dei folli,
una maledetta corteccia di pino
…bussola…morto,
quando mare e cielo si congiunsero
Abbiamo raggiunto la fine
alle scogliere del rammarico

HMS Visione chiara,
spettro del mare
Facendosi trasportare
dagli oceani per sempre prigioniero
Nelle tempeste,
la pioggia e la nebbia
Continuiamo a navigare i sogni
dalle tombe più profonde, c’ è

Visione chiara… Paura di volare…
La luce di lacrime
Visione chiara… Notte trasparente…
piaga vicina
Visione chiara… Visione chiara…
Visione chiara

Tags: - Visto 12 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .