Damn the machine – Gamma Ray

Damn the machine (Maledetta la macchina) è la traccia numero sei del settimo album dei Gamma Ray, No World Order, pubblicato il 9 ottobre del 2001.

Formazione Gamma Ray (2001)

  • Kai Hansen – voce, chitarra
  • Dirk Schlächter – basso
  • Henjo Richter – chitarra, tastiere
  • Dan Zimmermann – batteria

Traduzione Damn the machine – Gamma Ray

Testo tradotto di Damn the machine (Zimmermann) dei Gamma Ray [Sanctuary]

Damn the machine

Damn the Machine
Drilling in the center of my mind
One evil dream
The annihilation of mankind

The stern-faced leaders
In their temple of doom
Creating nightmares made
For me and for you

Damn the Machine
The enemy is stalking in the void
One evil dream
The engine’s running faster to destroy!

Here come the raiders
They’re invading us all
We stand in silence
With our backs to the wall

Once, I believed in the voice of a god
The God of Creation is gone…

A call from the heart to the God of Love
Send us an angel, a sign from above
All of the damned and a silent scream
Save us, and damn the Machine…

The curse-foretold in prophecies
Is haunting us now
The world-a creeping agony
And there’s no way out

Caught in illusions, I’m screaming in pain
The demon’s corroding my brain

A call from the heart to the God of Love
Send us an angel, a sign from above
All of the damned and a silent scream
Save us, and damn the Machine

A call from the heart to the God of Love
Send us an angel, a sign from above
All of the damned and a silent scream
Save us, and damn

A call from the heart to the God of Love
Send us an angel, a sign from above
All of the damned and a silent scream
Save us, and damn the Machine

Damn the Machine
Damn

Damn the Machine

Maledetta la macchina

Maledetta la macchina
Fora al centro della mia mente
Un sogno malvagio
L’annientamento dell’umanità

I leader severi
Nel loro tempio di sventura
Stanno creando incubi fatti
per me e per te

Maledetta la macchina
Il nemico mi pedina nel vuoto
Un sogno malvagio
Il motore gira più velocemente per distruggere!

Arrivano i predoni
Ci stanno invadendo
Restiamo in silenzio
Con le spalle al muro

Una volta credevo nella voce di un dio
Il Dio della Creazione è morto…

Una chiamata dal cuore al Dio dell’Amore
Mandaci un angelo, un segno dall’alto
Tutti dannati e un urlo silenzioso
Salvaci e maledetta la macchina

La maledizione predetta nelle profezie
Ci sta perseguitando adesso
Il mondo, un’agonia strisciante
E non c’è via d’uscita

Intrappolato nell’illusione, sto urlando di dolore
Il demone sta corrodendo il mio cervello

Una chiamata dal cuore al Dio dell’Amore
Mandaci un angelo, un segno dall’alto
Tutti dannati e un urlo silenzioso
Salvaci e maledetta la macchina

Una chiamata dal cuore al Dio dell’Amore
Mandaci un angelo, un segno dall’alto
Tutti dannati e un urlo silenzioso
Salvaci e maledetta…

Una chiamata dal cuore al Dio dell’Amore
Mandaci un angelo, un segno dall’alto
Tutti dannati e un urlo silenzioso
Salvaci e maledetta la macchina

Maledetta la macchina
Maledetta

Maledetta la macchina

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *