Dead to me – Biohazard

Dead to me (Sei morto per me) è la traccia numero dieci del settimo album dei Biohazard, Kill or Be Killed, pubblicato il 18 marzo del 2003.

Formazione Biohazard (2003)

  • Billy Graziadei – voce, chitarra
  • Evan Seinfeld – voce, basso
  • Carmine Vincent – chitarra
  • Danny Schuler – batteria

Traduzione Dead to me – Biohazard

Testo tradotto di Dead to me dei Biohazard [Sanctuary]

Dead to me

You hate me and I hate you back
But there’s a difference between you and me
Ignorance and fear
pervade your small mind
You forfeit your right to live in peace

I want you to know that I will never rest
For a single moment of your miserable life
Surgically I cut you from my world
You are my cancer and I am the knife

I cut you off, forever and a day
Never again will I look your way
You beg for mercy on your knees
No remorse, you’re dead to me
You’re dead to me, you’re fucking dead to me

I gave you light to live in my world
But one last time you pushed too far
You selfish motherfucker,
now the damage is done
You can never turn back from all out war

You can lock me down but I hold the key
Cuz there’s nothing in this world
that can ever break me
Heart and mind strong, I forever stay free
My last words to you, you’re dead to me

I watch you stumble
I hear you fall in the dark
Try as you may
You just can’t see you’re too blind

Trapped in the mirror of your dark soul
You fall again, this time from grace
You land alone
Burning

Sei morto per me

Mi odi e ti ricambio
Ma c’è una differenza tra te e me
L’ignoranza e la paura
permea il tuo piccolo pensiero
Perdi il tuo diritto di vivere in pace

Voglio che tu sappia che non riposerò mai
Per un singolo momento della tua miserabile vita
Chirurgicamente, ti taglio dal mio mondo
Sei un mio cancro ed io sono il coltello

Ti taglio via, per sempre ed un giorno
Non guarderò mai a modo tuo
Chiedi pietà in ginocchio
Senza rimorso, sei morto per me
Sei morto per me, sei fottutamente morto per me

Ti ho dato la luce per vivere nel mio mondo
Ma è l’ultima volta che mi spingi troppo lontano
Tu, egoista figlio di puttana,
adesso il danno è fatto
Non potrai tornare indietro dalla tua guerra

Puoi rinchiudermi, ma tengo le chiavi
Perchè non c’è niente in questo mondo
che mi possa rompere
Cuore e mente forte, rimarrò per sempre libero
Le mie ultime parole per te, sei morto per me

Ti guardo inciampare
Ti sento cadere nelle tenebre
Prova come puoi, non porai vedere,
sei troppo cieco

Intrappolato nello specchio della tua tetra anima
Cadi ancora, questa volta dalla grazia…
Atterri da solo
Ardendo

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - Visto 95 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .