Death, again – Cadaveria

Death, again (La morte, di nuovo) è la traccia numero sette del quinto album dei Cadaveria, Silence, pubblicato il 18 novembre del 2014.

Formazione Cadaveria (2014)

  • Cadaveria – voce
  • Frank Booth – chitarra
  • Dick Laurent – chitarra
  • Killer Bob (John) – basso
  • Marcelo Santos (Flegias) – batteria

Traduzione Death, again – Cadaveria

Testo tradotto di Death, again dei Cadaveria [Scarlet Records]

Death, again

Overheated by passion,
wired by the wind and nature
Surfing on the other side of the world
Ho sentito il mio corpo permearsi di paura
To lose all what I gained before

‘Cause when you think to defeat it
Or at least to pander it, to accept it
Understand it, synthesize it,
exorcise it, elaborate it

Here she comes again, the death,
when you were not expecting her
She wears young clothes, she has weaved
But she opens old wounds again

Queen, queen, triumphant queen
Inconceivable and sovereign mystery
Time, time,
we never get enough of you
Time, time,
we never get enough of you

I dreamt to be bitten by a dog
I dreamt to give birth
I dreamt to die
and to see myself blowing out
I dreamt to be swallowed by the fog
I dreamt to be a toy
I dreamt to be pierced by thousands needles
I didn’t feel any pain, I felt nothing!

Here she comes again, the death,
when you were not expecting her
She wears young clothes, she has weaved
But she opens old wounds again

Queen, triumphant queen
Inconceivable and sovereign mystery

La morte, di nuovo

Surriscaldata dalla passione,
legata dal vento e dalla natura
Attraversando fino all’altro lato del mondo
Ho sentito il mio corpo permearsi di paura
E perdere tutto quello che avevo raggiunto prima

Perché quando pensi di sconfiggerla
O almeno di assecondarla, di accettarla
Capirla, sintetizzarla,
esorcizzarla, elaborarla

Qui di nuovo giunge, la morte,
quando non te la stavi aspettando
Indossa abiti giovanili che lei stessa ha tessuto
Ma adesso apre di nuovo vecchie ferite

Regina, regina, trionfante regina
Inconcepibile e sovrano mistero
Tempo, tempo,
non ne avremo mai abbastanza di te
Tempo tempi,
non ne avremo mai abbastanza di te

Ho sognato di essere morsa da un cane
Ho sognato di partorire
Ho sognato di morire
e vedere me stessa spegnermi
Ho sognato di essere ingoiata dalla nebbia
Ho sognato di essere un giocattolo
Ho sognato di essere trafitta da centinaia di chiodi
E non sentivo nessun dolore, non sentivo nulla!

Qui di nuovo giunge, la morte,
quando non te la stavi aspettando
Indossa abiti giovanili che lei stessa ha tessuto
Ma adesso apre di nuovo vecchie ferite

Regina, regina, trionfante regina
Inconcepibile e sovrano mistero

* traduzione inviata da Giulia

Tags: - Visto 90 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .