Death before the mast – Alestorm

Death before the mast (La morte davanti all’albero) è la traccia numero cinque del primo album degli Alestorm, Captain Morgan’s Revenge pubblicato il 25 gennaio del 2008.

Formazione Alestorm (2008)

  • Christopher Bowes – voce, tastiere
  • Gavin Harper – chitarra
  • Dani Evans – basso
  • Migo Wagner – batteria

Traduzione Death before the mast – Alestorm

Testo tradotto di Death before the mast (Bowes) degli Alestorm [Napalm Records]

Death before the mast

First light reflects off the ocean
All crew now set into motion
Another day like many before it
Hard life, no way to ignore it
Behold! A cry from the crow’s nest
A ship appears from the south west
The years below deck that bored me
All lead to what lies before me

Hear the terror
Fires burn and cannons sound
Fate awaits me
As the vessels circle round
See the slaughter
Cutlass swings and pistols fire
Feel the anger
Raging through my body tires
One last battle
In this sailor’s lonely war
Come to meet this
Destiny I can’t ignore
I hold my breath
Close my eyes and hang on for
Death before the mast

Too late to lay low or outrun
Up close we’re outmanned and outgunned
Prepare to rush forth, unleash hell
Cross swords in one final farewell
Hulls crash, our vessel is boarded
No mercy or tact is afforded
But now the King’s men draw closer
Seems like it may all be over

Hear the terror
Fires burn and cannons sound
Fate awaits me
As the vessels circle round
See the slaughter
Cutlass swings and pistols fire
Feel the anger
Raging through my body tires
One last battle
In this sailor’s lonely war
Come to meet this
Destiny I can’t ignore
I hold my breath
Close my eyes and hang on for
Death before the mast

La morte davanti all’albero

La prima luce si riflette sull’oceano
Tutto l’equipaggio ora si mette in moto
Un altro giorno simili ai precedenti
Vita duro, non c’è modo di evitarla
Attenzione! Un grido dalla coffa
Una nave appare a sud ovest
Gli anni sotto coperta che mi annoiavano
Portano tutto a quello che c’è di fronte a me

Ascolta il terrore
i fuochi bruciano e il suono dei cannoni
Il destino mi attende
mentre le navi girano in tondo
Guarda il massacro
sciabole che si muovono e colpi di pistola
Senti la rabbia
che infuria attraverso il mio corpo stanco
U’ultima battaglia
nella guerra solitaria di questo marinaio
Vieni ad incontrare questo
Non puoi ignorare il destino
Trattengo il fiato
Chiudo gli occhi e aspetto
la morte davanti all’albero

Troppo tardi per nasconderti o fuggire
Da vicino siamo in inferiori di uomini e armi
Preparati all’assalto, scatena l’inferno
Spade incrociate per un ultimo addio
Gli scafi si scontrano, la nostra nave è assalita
Nessuna pietà o gentilezza è concessa
Ma ora gli uomini del re si avvicinano
Sembra che potrebbe essere tutto finito

Ascolta il terrore
i fuochi bruciano e il suono dei cannoni
Il destino mi attende
mentre le navi girano in tondo
Guarda il massacro
sciabole che si muovono e colpi di pistola
Senti la rabbia
che infuria attraverso il mio corpo stanco
U’ultima battaglia
nella guerra solitaria di questo marinaio
Vieni ad incontrare questo
Non puoi ignorare il destino
Trattengo il fiato
Chiudo gli occhi e aspetto
la morte davanti all’albero

Tags: - Visto 8 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .