Earthbound – Draconian

Earthbound (Legato alla terra) è la traccia numero tre del terzo album dei Draconian, Turning Season Within, pubblicato il 29 febbraio del 2008.

Formazione Draconian (2008)

  • Anders Jacobsson – voce
  • Lisa Johansson – voce
  • Johan Ericson – chitarra
  • Daniel Arvidsson – chitarra
  • Fredrik Johansson – basso
  • Jerry Torstensson – batteria

Traduzione Earthbound – Draconian

Testo tradotto di Earthbound (Jacobsson) dei Draconian [Napalm Records]

Earthbound

The sorrow of my soul,
earthbound and cold
The tide will never turn
I’ve been dead for years,
drowned in all my tears
Have you forsaken me?

Frequent days of loss,
crawling to the cross
The silence screams so loud
Conquered by the sun, my fate is done
I’m pulling down the shroud

Blazing through my eyes,
your tender disguise
So far our of reach
A life of dismay turns into grey
Will you abandon me?

Here in the light it’s pitch black night
A fever on the rise
Dying from within and reborn into sin
I’m tearing up the sky

Feel the world inside;
The ghost of me calling you
Feel the world inside;
The ghost of me haunting you

This sentient cage,
Cutting through time with a blunt smile
Would you help me slit my wrists?
See me cry, help me… Die!

So frail the veil of life
so beautiful the face of death
Suddenly reveries bloom
into night’s heavy drenching

And life leaves you cold, weary and old…
It’s hard just to breathe
You know me so well, I’m going through hell
Won’t you please, follow me?

Feel the world inside;
The ghost of me calling you
Feel the world inside;
The ghost of me haunting you

You cracked the ice, and I wept
You covered the sun, and I slept
You whispered the truth, and I smiled
You kissed my soul, and I died

Legato alla terra

Il dolore della mia anima,
legato alla terra e gelido
La marea non cambierà mai
Sono stato morto tutti questi anni
Annegato nelle mie lacrime
Mi hai dimenticato?

Continui giorni di fallimento,
striscianti verso la croce
Il silenzio urla così forte
Conquistato dal sole, il mio destino è compiuto
Ci stiano trascinando il sudario

Splendente nei miei occhi,
la tua tenera ipocrisia
Così grandemente fuori mano
Una vita di sgomento si trasforma in grigio
Mi abbandonerai?

Qui nella luce c’è un tono di nera notte
Una febbre che cresce
Che muore da dentro e rinasce dal peccato
Sto strappando il cielo

Senti il mondo dentro,
Il mio fantasma che ti chiama
Senti il mondo dentro
Il mio fantasma che ti perseguita

Questa cosciente prigione
Che taglia il tempo con un sorriso smussato
Mi aiuteresti a tagliarmi i polsi?
Mi vedi piangere…aiutami a morire

Così fragile il velo della vita,
così bello il volto della morte
Improvvisamente delle fantasie fioriscono
nel pesante insidiarsi della notte

E la vita ti lascia freddo, stanco e vecchio
È difficile solo respirare
Mi conosci bene, sto attraversando l’inferno
Vorresti, per favore, seguirmi?

Senti il mondo dentro,
Il mio fantasma che ti chiama
Senti il mondo dentro
Il mio fantasma che ti perseguita

Hai rotto il ghiaccio e io ho pianto
Hai coperto il sole e io ho dormito
Hai sussurrato la verità e io ho sorriso
Hai baciato la mia anima e sono morto

* traduzione inviata da July

Tags: - Visto 22 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .