Endlessness – Nightwish

Endlessness (Il ciclo infinito) è la traccia numero nove e quella che chiude il primo disco del nono album dei Nightwish, Human. :||: Nature., pubblicato il 10 aprile del 2020. Il secondo disco intitolato All the Works of Nature Which Adorn the World (Tutte le opere della natura che adornano il mondo) contiene otto brani tutti strumentali.

Formazione Nightwish (2020)

  • Floor Jansen – voce
  • Emppu Vuorinen – chitarra
  • Marco Hietala – basso
  • Kai Hahto – batteria
  • Tuomas Holopainen – tastiere
  • Troy Donockley – flauti

Traduzione Endlessness – Nightwish

Testo tradotto di Endlessness (Holopainen) dei Nightwish [Nuclear Blast]

Endlessness

I am the one you call the thief
Universe, blank verse,
crowded hearse
I am a haven by an unseen stream

I’ll sing the dawn in with you
Now that you have a voice
Earthbride amongst the carrion kind

Walk with me to your sea

Someone in the tomorrow
Is waiting for me
Someone to share the thief with
Dust with a meaning
Precious and rare

I am the grass, the maggots and the dust
I am the several endings
The pain of the slow evil of an unsung life

Decades, make them matter
Myriad tales shall befall on you
Before the evenballad of our stay

Walk with me to your sea

An unscarred land
Unsung yarn
Unborn child
Await my touch,
the luck of the draw
Enter now
Come
Here is life

Endlessness

Soon, beyond the fields
you’ve come to know
You will join the silent flow
Follow me, I am the spark
At the end of everything

Tip the reaper to ensure
The blade is sharp
As soon we’ll go
Follow me into the dark
To the birth of everything

Il ciclo infinito*

Io sono colui che tu chiami Il Ladro
L’Universo, il verso inespressivo,
il carro funebre in servizio
Sono un ricovero in un flusso non percepito

Accoglierò l’alba cantando con te
Ora che hai una voce
Fresca sposa del genere carogna

Incamminati con me verso il tuo mare

Qualcuno in un prossimo futuro
Mi sta attendendo
Qualcuno con cui condividere il Ladro
Un mucchietto di polvere con un scopo
Prezioso e raro

Io sono l’erba, le larve e la polvere
Io sono i molti finali
Il dolore del lento male di una vita negletta

Decadi, fa che contino
Miriadi di storie ti cadranno addosso
Prima del vespro della nostra permanenza

Incamminati con me al tuo mare

Una terra vergine
Una storia negletta
Un bimbo non nato
Attendono il mio tocco,
la sorte benigna della lotteria
Entra ora
Vieni
Qui è la vita

Il ciclo infinito

Presto, oltre i campi
che sei giunto a conoscere
Ti unirai al flusso silente
Seguimi sono la scintilla
Al termine di tutto

Dai una mancia al Boia perché si assicuri
Che la lama sia affilata
Poiché presto andremo
Seguimi nell’oscurità
Verso l’origine di tutto

* traduzione inviata da Alberto
* Questa traduzione è incardinata sulla definizione di “endlessness” del dizionario Merriam-Webster che si riporta di seguito: endless adjective: joined at the ends // an endless chain che traduco come: “Unito agli estremi // una catena infinita”.
Inoltre la traduzione di “Decades” in “Decadi” è giustificata dalla Enciclopedia Treccani, come di seguito riportato: dècade s. f. Spazio di dieci anni, decennio: nell’ultima d. del secolo scorso.

Nightwish - Human NatureLe traduzioni di Human. :||: Nature.

01.Music • 02.Noise • 03.Shoemaker • 04.Harvest • 05.Pan • 06.How’s the heart? • 07.Procession • 08.Tribal • 09.Endlessness

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]
You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *