Equimanthorn – Bathory

Equimanthorn è la traccia numero cinque del terzo album dei Bathory, Under the Sign of the Black Mark pubblicato l’11 maggio del 1987.

Formazione Bathory (1987)

  • Quorthon – voce, chitarra, basso
  • Paul Pålle Lundburg – batteria

Traduzione Equimanthorn – Bathory

Testo tradotto di Equimanthorn (Quorthon) dei Bathory [Black Mark Records]

Equimanthorn

Grant me the powers of thunder
And give me a sword forged
in the raging Hell’s fire
Lend me the eight legged black stallion
of Odin and I’ll have my vengeance,
oh, I’ll kill with desire

Vengeance flows like boiling poison
through my twisted veins
Tonight I’ll blood shed with wrath
and set the night on flames
Invincible in battle, wargods hear
my deathwish cry
I’ll laugh in the face of death,
I into glory ride

Snarling breath upon your backs,
I’m vengeance incarnate
Now it’s time, the moment’s comed,
stand up now, face my hate
See the fire in my eyes,
the final light you’ll see
I send you to the darkness with my sword
of thunder and steel

I let the bodies lie in shame
I let mighty earth drink their blood
I turn my face to eternal sky
And praise my elders’ God
Equimanthorn hear my Hail
You’re the mighty four winds night and day
Steel in every warrior’s heart and sword
The brave and wise in flesh and soul

Equimanthorn, Equimanthorn,
Equimanthorn, Equimanthorn,
Equimanthorn, Equimanthorn,
Equimanthorn, Equimanthorn

Equimanthorn

Concedimi i poteri del tuono
E conferiscimi una spada forgiata
Nella furia del fuoco infernale
Prestami il nero stallone fornito di 8 gambe
Di Odino e avrò la mia vendetta,
Oh, ucciderò con ardore

La vendetta scorre come il ribollente veleno
Nelle mie contorte vene
Stanotte spargerò sangue con rabbia
E appiccherò il fuoco alla notte
Invincibile in battaglia, dei della guerra ascoltate
il mio grido di desiderio di morte
Riderò al volto della morte,
verso la gloria cavalco

Respiro come un ringhio sulle vostre spalle,
Sono l’incarnazione della vendetta
Ora il tempo è propizio, è giunto il momento
Alzatevi ora, affrontate il mio odio
Osservate il fuoco nei miei occhi,
Vedrete la luce finale
Vi getto nell’oscurità con la mia spada
D’acciaio e di tuono

Lascio che i corpi marciscano nella vergogna
Lascio che la possente terra beva il loro sangue
Rivolgo il mio volto al cielo eterno
E prego il dio dei miei padri
Equimanthron ascolta la mia chiamata
Tu sei i quattro venti possenti il giorno e la notte
L’acciaio nel cuore e nella spada di ogni guerriero
L’impavido e saggio nella carne e nell’anima

Equimanthorn, Equimanthorn,
Equimanthorn,Equimanthorn,
Equimanthorn, Equimanthorn,
Equimanthorn, Equimanthorn

Tags: - Visto 26 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .