Fields of sorrow – Orden Ogan

Fields of sorrow (Campi di dolore) è la traccia numero due del sesto album degli Orden Ogan, Gunmen, pubblicato il 7 luglio del 2017.

Formazione Orden Ogan (2017)

  • Sebastian “Seeb” Levermann – voce, chitarra
  • Tobi – chitarra
  • Niels Löffler – basso
  • Dirk Meyer-Berhorn – batteria

Traduzione Fields of sorrow – Orden Ogan

Testo tradotto di Fields of sorrow degli Orden Ogan [AFM Records]

Fields of sorrow

Grains of sand
weak and blood stained
We are, we are
Trying to find our way down through the
Bottomless hourglass

The board is down, pieces set
We are, we are
Pawns to reach the eighth rank
Sacrificed for the Kings and Queens

On fields of sorrow,
I lost the love of my life
I’m standing right here
where she left
On fields of sorrow,
I dug a grave for my wife
I’m standing right here
where I put her down to rest

We are, we are

Wild roses in the wasteland
We are, we are
Defying the desert Sun yet
Thrown into the grave at last

Memories from another era
Is what we’ll be
Your grace and gentle nature
Long forgotten in the end

On fields of sorrow,
I lost the love of my life
I’m standing right here
where she left
On fields of sorrow,
I dug a grave for my wife
I’m standing right here
where I put her down to rest

On fields of sorrow,
the soils wants blood and tears
On fields of sorrow,
these minutes feel like years
Will you remember what little time we had
Will you still love me in the kingdom of the dead

On fields of sorrow,
I lost the love of my life
I’m standing right here
where she left
On fields of sorrow,
I dug a grave for my wife
I’m standing right here
where I put her down to rest

On fields of sorrow,
the soils wants blood and tears
On fields of sorrow,
these minutes feel like years
Will you remember what little time we had
Will you still love me in the kingdom of the dead
Will you remember what little time we had
Will you still love me when I’m dead

Campi di dolore

Granelli di sabbia,
deboli e macchiati di sangue
Stiamo, stiamo
cercando di trovare la nostra strada attraverso
una clessidra senza fondo

La scacchiera è giù, i pezzi disposti
Noi siamo, noi siamo
pedine per raggiungere l’ottavo rango
sacrificati per i Re e le Regine

Sui campi di dolore
ho perso l’amore della mia vita
Sto proprio qui
dove mi ha lasciato
Su campi di dolore
ho scavato una tomba per mia moglie
Sto proprio qui
dove l’ho messa a riposare

Noi siamo, noi siamo

Rose selvagge nel deserto
Noi siamo, noi siamo
Sfidando il sole del deserto eppure
gettati nella tomba alla fine

Ricordi di un’altra epoca
È quello che saremo
La tua grazia e dolce natura
ormai dimenticata alla fine

Sui campi di dolore
ho perso l’amore della mia vita
Sto proprio qui
dove mi ha lasciato
Su campi di dolore
ho scavato una tomba per mia moglie
Sto proprio qui
dove l’ho messa a riposare

Sui campi di dolore
i terreni vogliono sangue e lacrime
Sui campi di dolore
questi minuti sembrano anni
Ricorderai quel poco tempo che avevamo
Mi amerai ancora nel regno dei morti

Sui campi di dolore
ho perso l’amore della mia vita
Sto proprio qui
dove mi ha lasciato
Su campi di dolore
ho scavato una tomba per mia moglie
Sto proprio qui
dove l’ho messa a riposare

Sui campi di dolore
i terreni vogliono sangue e lacrime
Sui campi di dolore
questi minuti sembrano anni
Ricorderai quel poco tempo che avevamo
Mi amerai ancora nel regno dei morti
Ricorderai quel poco tempo che avevamo
Mi amerai ancora quando sarò morto

Tags: - Visto 75 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .