Forlorn hope – After Forever

Forlorn hope (Impresa disperata) è la traccia numero undici del secondo album degli After Forever, Decipher, pubblicato il 26 dicembre del 2001.

Formazione After Forever (2001)

  • Floor Jansen – voce
  • Mark Jansen – chitarra
  • Sander Gommans – chitarra
  • Luuk van Gerven – basso
  • Andre Borgman – batteria
  • Lando van Gils – tastiere

Traduzione Forlorn hope – After Forever

Testo tradotto di Forlorn hope (F. Jansen) degli After Forever [Transmission]

Forlorn hope

An old man is proud
But behind his modest smile lies the grief
Only one picture of his brave son remains

It seems that the vicious circle
Can never be broken through

The hopeful ones gathered their strength
To achieve the apparent impossible
But all plans seem to be in vain

As a soldier of Allah he’s an example
For the others on his bloody way
To immortality

It seems that the vicious circle
Can never be broken through
Because old wounds are reopened every time

This Intifada as a device
To thwart the peace negotiations

He can rely on a reward in the hereafter
Eternal paradise awaits him

“The peace that was born today, gives us
all the hope that the children born today
will never know war between us,
and their mothers will know no sorrow.

Allow me to end
by the simple words:
Shalom, Salaam, Peace.”

Pugnacity
With our blood
Show no mercy
With our soul
Die for heaven
An eye for an eye
Burn to let them…
Suffer for all their actions

We will not move an inch
They won’t play in our hands
We will not tolerate those who defy

We will not hesitate
To start an attack if
You undermine the agreement

Let them suffer
Stop to let them suffer!

Impresa disperata

Un vecchio è orgoglioso
Ma dietro il suo modesto sorriso sta il lutto
Del suo coraggioso figlio rimane solo una foto

Sembra che il circolo vizioso
Non possa essere mai spezzato

Gli ottimisti riuniscono le loro forze
Per ottenere ciò che sembra impossibile
Ma tutti i piani sembrano vani

Come soldato di Allah è un esempio
Per gli altri nella sua sanguinosa strada
Verso l’immortalità

Sembra che il circolo vizioso
Non possa essere mai spezzato
Perché vecchie ferite sono riaperte ogni volta

Questa Intifada come uno strumento
Per ostacolare i negoziati di pace

Egli può contare su una ricompensa nell’aldilà
Il paradiso eterno lo attende

La pace che è nata oggi, ci dà
A tutti la speranza che i bambini nati oggi
Non conosceranno mai la guerra tra di noi
E le loro madri non conosceranno il dolore.

Permettetemi di concludere
con le semplici parole:
Shalom, Salaam, Pace.”

Pugnacità
Con il nostro sangue
Non mostrare pietà
Con la nostra anima
Morire per il paradiso
Occhio per occhio
Bruciali per farli…
Soffrire per tutte le loro azioni

Non muoveremo un dito
Non faremo il loro gioco
Non tollereremo che disobbediscono

Non esiteremo
Ad iniziare un attacco se
Boicotterete l’accordo

Fateli soffrire
Smettete di farli soffrire!

* traduzione inviata da Alberto

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!