Get it while you can – Gotthard

Get it while you can (Prendilo finché puoi) è la traccia numero sette del secondo album dei Gotthard, Dial Hard, pubblicato il 31 gennaio del 1994.

Formazione Gotthard (1994)

  • Steve Lee – voce
  • Leo Leoni – chitarra
  • Igor Gianola – chitarra
  • Marc Lynn – basso
  • Hena Habegger – batteria

Traduzione Get it while you can – Gotthard

Testo tradotto di Get it while you can (Lee, Leoni, von Rohr) dei Gotthard [BMG]

Get it while you can

It’s two past midnight the heat is on
You keep on tellin’ babe I’m the one
I’ve been mistreated always
coming back for more
Stranger in paradise but stronger than before
Than before, oh yeah

So red is your color
Red as your lips
Heaven or hell, Babe your fingertips
The temperature’s rising out of control
‘Cause of your hungry eyes
feel them in my soul

Don’t need nobody
You know what’s wrong ‘n right
Yes, you’ve told me many times
No guardian angel right behind your back
When you slide into the night

So get it while you can Babe
or you won’t be satisfied
You’re the kinda lady
come n’ join me for a ride
So get it while you can Babe t
here’s no hope for charity
You’re my pretty Baby
take a chance on me

Sweet little angel, lend me your hand
Ain’t gonna take too long, you’ll understand
See, I’ve been waiting for a long long time
Now that I’ve found you girl I’ll make you mine

Don’t need nobody
You know what’s wrong ‘n right
Yes, you’ve told me many times
No guardian angel right behind your back
When you slide into the night

So get it while you can Babe
or you won’t be satisfied
You’re the kinda lady
come n’ join me for a ride
So get it while you can Babe
there’s no hope for charity
You’re my pretty Baby
take a chance on me

You’re the kinda lady
Come n’ join me for a ride
Oh, you’re my pretty Baby

Prendilo finché puoi

Sono le due di notte, la situazione è calda
Tu continui a dirmi, piccola, che sono unico
Sono sempre stato maltrattato
tornando per averne ancora
Straniero in paradiso, ma più forte di prima
Rispetto a prima, oh yeah

Quindi rosso è il tuo colore
Rosso come le tue labbra
Paradiso o inferno, piccola, a portata di mano
La temperatura sta andando fuori controllo
perché i tuoi occhi affamati
li sento nella mia anima

Non hai bisogno di nessuno
Sai quello che è giusto e sbagliato
Si, me lo hai detto molte volte
Nessun angelo custode sulla tua spalla
Quando scivoli dentro la notte

Quindi prendilo finché puoi, piccola
o non sarai soddisfatta
Tu sei un tipo, signora,
vieni e unisciti a me per un giro
Quindi prendilo finché puoi, piccola
nessuna speranza di beneficenza
Tu sei la mia piccola graziosa
cogli l’occasione con me

Dolce piccolo angelo, prestami la tua mano
Non ci vorrà troppo, tu capirai
Vedi, ho aspettato per un lungo tempo
Ora che ti ho trovato ragazza ti farò mia

Non hai bisogno di nessuno
Sai quello che è giusto e sbagliato
Si, me lo hai detto molte volte
Nessun angelo custode sulla tua spalla
Quando scivoli dentro la notte

Quindi prendilo finché puoi, piccola
o non sarai soddisfatta
Tu sei un tipo, signora,
vieni e unisciti a me per un giro
Quindi prendilo finché puoi, piccola
nessuna speranza di beneficenza
Tu sei la mia piccola graziosa
cogli l’occasione con me

Tu sei un tipo, signora,
vieni e unisciti a me per un giro
Tu sei la mia piccola graziosa

Tags: - Visto 216 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .