Heat sink – Anvil

Heat sink (Radiatore) è la traccia numero sei del secondo album degli Anvil, Metal on Metal, pubblicato il 15 aprile del 1982.

Formazione Anvil (1982)

  • Steve “Lips” Kudlow – voce, chitarra
  • Dave “Squirrely” Allison – chitarra
  • Ian Dickson – basso
  • Robb Reiner – batteria

Traduzione Heat sink – Anvil

Testo tradotto di Heat sink (Kudlow, Allison, Dickson, Reiner) degli Anvil [Attic]

Heat sink

Tempered hot, ready or not,
you know what I need
White hot steel, gotta be real,
gotta forge to feed
Liquid lead my lust unfed,
will soon be cold
My love will last within your cast,
your body is my mold

Take the heat, burnin’ treat
Push & shove, red hot love

Blueing ore you want more,
you just can’t stop
Like a crane on a chain,
I’ll take you to the top
Got my hand on the firebrand,
gonna mark you mine
Molten flesh, our bodies mesh,
oblivious to time

Take the heat, burnin’ treat
Push & shove, red hot love

Heat sink, I can’t think
of nobody but you
Heat sink, I’m on the brink,
love’s comin’ through

Crimson flames lovers’ pains,
sweat beads down my back
Clouds of smoke from the coal & smoke,
feel my heat attack

Brittle glass, softening mass,
reserves now are spent
Like tin weak and thin,
frame work now is bent
The fire’s down, the burnin’s stopped,
leave me now to cool
Cold black waste you’ve had
a taste of my heated tool

Radiatore

Caldo temperato, pronto o no,
sai di cosa ho bisogno
Bianco acciaio caldo, dev’essere reale,
deve forgiare per nutrirsi
Il liquido guiderà la mia lussuria,
presto sarà freddo
Il mio amore durerà nel tuo cast,
il tuo corpo è il mio stampo

Prendi il calore, bruciore
Spingi & spintone, amore rosso caldo

Minerale blu vuoi di più,
proprio non puoi fermarti
Come una gru su una catena,
ti porterò in cima
Ho messo la mia mano sul fuoco,
ti segnerò mia
Carne fusa, i nostri corpi si mescolano,
dimentichi del tempo

Prendi il calore, bruciore
Spingi & spintone, amore rosso caldo

Radiatore, non posso pensare
a nessuno tranne te
Radiatore, sono sull’orlo,
l’amore sta arrivando

Fiamme cremisi per i dolori degli innamorati,
perline di sudore lungo la mia schiena
Nuvole di fumo dal carbone e dal fumo,
senti il mio attacco di calore

Vetro fragile, massa ammorbidente,
le riserve ora vengono spese
Come stagno debole e sottile,
il lavoro sul telaio ora è piegato
Il fuoco è spento, il bruciato si è fermato,
ora lasciami raffreddare
Freddo nero spreco hai avuto
un assaggio del mio strumento riscaldato

* traduzione inviata da Graograman00

Tags: - Visto 17 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .