Homecoming – Ihsahn

Homecoming (Ritorno a casa) è la traccia numero tre del primo album del musicista norvegese Ihsahn, The Adversary, pubblicato il 10 aprile del 2006.

Formazione (2006)

  • Ihsahn (Vegard Sverre Tveitan) – voce, chitarre, sintetizzatori, tastiere, basso
  • Asgeir Mickelson – batteria
  • Garm – voce in Homecoming

Traduzione Homecoming – Ihsahn

Testo tradotto di Homecoming di Ihsahn [Mnemosyne / Candlelight]

Homecoming

I have tried so hard
To regain my faith
In man
Yet, I fail again
To uphold this
Deception
His collective truths
Are far too salt

I return instead
To the Heart and Self
And say:
“Unutterable and nameless
Is that which maketh my soul’s pain
And sweetness,
And which my bowels yearn upon”.

Ritorno a casa

Ho provato così tanto
A riconquistare la mia fede
Nell’uomo
Eppure, fallisco di nuovo
Per sostenere questo
Inganno
Le sue verità collettive
Sono fin troppo salate

Io ritorno invece
Al cuore e al Sé
E dico:
“Incrementabile e senza nome
È ciò che fa soffrire la mia anima
E dolcezza,
E su cui anelano le mie viscere “.

* traduzione inviata da Vittorio Scullari

Tags: - Visto 25 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .