Interdimensional summit – Dimmu Borgir

Interdimensional summit (Riunione al vertice interdimensionale) è la traccia numero due del decimo album dei Dimmu Borgir, Eonian, in uscita il 4 maggio del 2018. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Dimmu Borgir (2018)

  • Shagrath – voce
  • Silenoz – chitarra
  • Galder – chitarra
  • Daray – batteria
  • Gerlioz – tastiere

Traduzione Interdimensional summit – Dimmu Borgir

Testo tradotto di Interdimensional summit dei Dimmu Borgir [Nuclear Blast]

Interdimensional summit

Mired in illusion
Lost in the masters game
Silenced by the idea of time
Nurtured with lies and deceit

The silent seeker, the seer
Travels beyond the veil
The silent seeker, the seer
Fleeing the dense womb of ignorance

To the trained eye
There are no coincidences
The more you see
The less it makes sense
To the trained eye
There are no coincidences
If you can not see
You can not truly know

We are the current sum of all the ages
Leaving a trail of burnt pages

Thrown into darkness as stars
We travel alone as one

When the dust settles on the tavern
Is when we’re liberated from illusion
Taking our first and final breath
Realizing life is always after death

Mired in illusion
Lost in the masters game
Silenced by the idea of time

To the trained eye
There are no coincidences
The more you see
The less it makes sense
To the trained eye
There are no coincidences
If you can not see
You can not truly know

The silent seeker, the seer
Travels beyond the veil
The silent seeker, the seer
Fleeing the dense womb of ignorance.

Riunione al vertice interdimensionale

Impantanato nell’illusione,
perso nel gioco dei padroni,
zittito dall’idea del tempo,
cresciuto con bugie e inganni.

Il ricercatore silente, il vedente,
viaggia al di la del velo.
Il ricercatore silente, il vedente,
scappa dal denso grembo dell’ignoranza.

Per l’occhio allenato
non ci sono coincidenze,
più vedi
meno ha senso.
Per l’occhio allenato
non ci sono coincidenze,
se non puoi vedere
non puoi veramente sapere.

Siamo l’attuale somma di tutte le ere
e lasciamo una scia di pagine bruciate.

Gettati/buttati nell’oscurità come stelle
viaggiamo da soli come Uno (un solo individuo).

Quando la polvere sedimenta sulla taverna
è quando siamo liberati dall’illusione,
prendendo il nostro primo ed ultimo respiro,
capendo che la vita è sempre dopo la morte.

Impantanato nell’illusione,
perso nel gioco dei padroni,
zittito dall’idea del tempo.

Per l’occhio allenato
non ci sono coincidenze,
più vedi
meno ha senso.
Per l’occhio allenato
non ci sono coincidenze,
se non puoi vedere
non puoi veramente sapere.

Il ricercatore silente, il vedente,
viaggia al di la del velo.
Il ricercatore silente, il vedente,
scappa dal denso grembo dell’ignoranza.

* traduzione inviata da Massimiliano Scalas (M.I.B.)

Tags:, - Visto 131 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .