Lake of fire – Bathory

Lake of fire (Lago di fuoco) è la traccia che apre il decimo album dei Bathory, Destroyer of Worlds, pubblicato il 9 ottobre del 2001.

Formazione Bathory (2001)

  • Quorthon – chitarra, voce, basso, drum machine

Traduzione Lake of fire – Bathory

Testo tradotto di Lake of fire (Quorthon) dei Bathory [Black Mark Production]

Lake of fire

Twinkle bright Aldebaran,
the star of solitude
Somewhere there is a lake of fire,
pity all the fools
Sorry are the desolate,
the unfree and obedient
For this is not the spring of love,
it is the winter of discontent
Standing at the shore of lake of fire

Standing at the shore of lake of fire
Standing at the shore of lake of fire
Standing at the shore of lake of fire

Blood money, for thirty pieces of silver
You shall buy yourself the time

The quivering meat conception,
Deflorate the virgin fair
Succumb to your own passion,
Receive the garland made from angel’s hair
Crown yourself, the thorns will cut you,
Bleed your majesty
But by dawn it will all satisfy no more,
Dethrones you weep
Dumped along the shore of lake of fire

Dumped along the shore of lake of fire
Dumped along the shore of lake of fire
Dumped along the shore of lake of fire

So you’ve been left
in chains to rot away
In your own stinking rest
You’ll hang till death
in your own entrails

What you’re gonna do,
peasants with nukes
But death you’ll see shall make us free

Lago di fuoco

Scintillante Aldebaran,
la stella della solitudine
In qualche luogo c’è un lago di fuoco,
misericordia per tutti gli sciocchi
addolorati sono i solitari
gli schiavi e gli obbedienti
perchè questa non è la primavera dell’amore,
è l’inverno dello scontento
che sta sulla sponda del lago di fuoco

Stando sulla sponda del lago di fuoco
Standosulla sponda del lago di fuoco
Standosulla sponda del lago di fuoco

Soldi di sangue, per 30 pezzi d’argento
Ti comprerai il tempo per te stesso

La concezione della tremolante carne,
Deflora la bella vergine
Soccombi alla tua passione,
Ricevi la ghirlanda fatta con i capelli d’angelo
incorona te stesso, le spine ti taglieranno,
Sanguina tua maestà
Ma l’alba non soddisferà più nessuno
Detronizza il tuo pianto
Depositato lungo la costa del lago di fuoco

Depositato lungo la costa del lago di fuoc
Depositato lungo la costa del lago di fuoc
Depositato lungo la costa del lago di fuoc

Così siete stati lasciati
in catene a marcire
Nel vostro riposo fetido
Starai appeso fino alla morte
nelle tue stesse viscere

Che cosa farete
contadini con armi nucleari
ma la morte che vedrai ci renderà liberi

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!