Night of long knives – Machine Head

Night of long knives (La notte di coltelli lunghi) è la traccia numero quattro dell’ottavo album dei Machine Head, Bloodstone & Diamonds, pubblicato il 7 novembre del 2014. Il brano fa riferimento al massacro che nell’agosto del 1969 alcuni dei seguaci di Charles Manson, noti come la “Manson family”, fecero nella residenza di Cielo Drive a Los Angeles uccidento la 26enne Sharon Tate, moglie del regista Roman Polanski e incinta all’ottavo mese, gli amici Jay Sebring, Wojciech Frykowski e Abigail Folger e il venditore Steven Parent.

Formazione Machine Head (2014)

  • Robb Flynn – voce, chitarra
  • Phil Demmel – chitarra
  • Jared MacEachern – basso
  • Dave McClain – batteria

Traduzione Night of long knives – Machine Head

Testo tradotto di Night of long knives dei Machine Head [Nuclear Blast]

Night of long knives

You won’t see us come [4x]

You won’t see us come
In the night
With these knives
And these bloodstains on our hands
Paint the walls
Taste the blade
On the night of long knives [2x]

Midnight we kill

In summer of 69, there came a prophet
His words were used
to profit off the minds of the weak
He spoke of holes deep within the desert
His followers would convert
into the belly of the beast
Don’t look into his eyes
Burning with malice past the point of no return
They’re piling bodies one by one
Fulfilling all their dreams to come,
The prophecy of war that Charles Manson
had begun in the hills
Of Hollywood tonight

City of the angels
Sanity deprived
The family fatal
They bring the night of long knives
Deserts and the devil
Rapist of mind
The family fatal
Pitch black

You won’t see us come
In the night
With these knives
And these bloodstains on our hands
Paint the walls
Taste the blade
On the night of long knives
Midnight we kill

The hills were echoing with their laughter
and happily ever after was a faded memory
Rosemary and the baby of Polanski
6 people dead and bloodying
the Hills of Beverly
They’re screaming for their lives
Begging and pleading for lives of babies unborn
The knives had only just stuck in
The horror of the splitting skin
Ropes are tied around their necks
To breathe their dying breaths
In the hills of Hollywood tonight

City of the angels
Sanity deprived
The family fatal
They bring the night of long knives
Deserts and the devil
Rapist of mind
The family fatal
They bring the night of long knives

We have been so wrong
We will fall
No tomorrow [2x]

We’ll fall away tonight

Don’t look into his eyes
Burning with malice past the point of no return
They’re piling bodies one by one
Fulfilling all their dreams to come
The prophecy of war that Charles Manson
had begun in the hills
of Hollywood tonight

City of the angels
Sanity deprived
The family fatal
They bring the night of long knives
Deserts and the devil
Rapist of mind
The family fatal
They bring the night of long knives

In the night
With these knives
And these bloodstains on our hands
Paint the walls
Taste the blade
On the night of long knives
You won’t see us come
In the night
With these knives
And these bloodstains on our hands

On the night of long knives

La notte di coltelli lunghi

Non ci vedrete arrivare [4x]

Non ci vedrete arrivare
Nella notte
Con questi coltelli
e queste mani macchiate di sangue
Dipingono le pareti
Assaporta la lama
nella notte dei lunghi coltelli [2x]

Mezzanotte, noi uccidiamo

Nell’estate del 1969 arrivò un profeta
Le sue parole furono usate per
approffitarsi delle menti dei deboli
arlava di buchi nel profondo del deserto
I suoi seguaci si sarebbero convertiti
nella tana del lupo
Non guardare nei suoi occhi
Brucia con malizia oltre il punto di non ritorno
Stanno accumulando i corpi uno a uno
Per soddisfare tutti i loro sogni a venire,
La profezia della guerra che Charles Manson
aveva iniziato sulle colline
di Hollywood stanotte

La città degli angeli
Privata della sanità mentale
La famiglia fatale
Portano la notte dei lunghi coltelli
Deserti e il diavolo
Stupratore della mente
La famiglia fatale
Nero come la pece

You won’t see us come
In the night
With these knives
And these bloodstains on our hands
Paint the walls
Taste the blade
On the night of long knives
Mezzanotte, noi uccidiamo

Le colline echeggiavano le loro risate
e il “per sempre felici” era un ricordo sbiadito
Rosemary e il bambino di Polansky
Sei persone morte e il sangue scorre
nelle colline di Beverly
Stanno urlando per le loro vite
Supplicando per la vita del bimbo non nato
I coltelli erano appena stati infilzati
L’orrore della pelle che si divide
Le corde legate attorno al loro collo
Per respirare i loro ultimi respiri
nelle colline di Hollywood stanotte

La città degli angeli
Privata della sanità mentale
La famiglia fatale
Portano la notte dei lunghi coltelli
Deserti e il diavolo
Stupratore della mente
La famiglia fatale
Portano la notte dei lunghi coltelli

Ci siamo sbagliati
Cadremmo
Nessun domani [2x]

Stasera moriremo

Non guardarlo negli occhi
Arde con malizia oltre il punto di non ritorno
Stanno accumulando i corpi uno a uno
Soddisfando tutti i loro sogni a venire
La profezia della guerra che Charles Manson
aveva iniziato sulle colline
di Hollywood stanotte

La città degli angeli
Privata della sanità mentale
La famiglia fatale
Portano la notte dei lunghi coltelli
Deserti e il diavolo
Stupratore della mente
La famiglia fatale
Portano la notte dei lunghi coltelli

Nella notte
Con questi coltelli
E queste macchie di sangue sulle nostre mani
Dipingiamo le pareti
Assapora la lama
nella notte dei lunghi coltelli
Non ci vedrete arrivare
Nella notte
Con questi coltelli
E queste macchie di sangue sulle nostre mani

Nella notte dei lunghi coltelli

Tags:, - Visto 35 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .