No light shall save us – Carnifex

No light shall save us (Nessuna luce ci salverà) è la traccia numero cinque del settimo album dei Carnifex, World War X, pubblicato il 2 agosto del 2019. Il brano vede la partecipazione di Alissa White-Gluz (Arch Enemy). [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Carnifex (2019)

  • Scott Lewis – voce
  • Cory Arford – chitarra
  • Jordan Lockrey – chitarra
  • Fred Calderon – basso
  • Shawn Cameron – batteria

Traduzione No light shall save us – Carnifex

Testo tradotto di No light shall save us dei Carnifex [Nuclear Blast]

No light shall save us

Dark are the souls buried in the depths
Drawn forth to serve then die again
Palms carved on the altars of death
With one command, to hell descend

Blessed are the damned
As their screaming for answers
Humanities mass grave,
buried in disasters
This is the echo of their last words

This hell is home
Scorched earth seduction
Now you die alone
This hell is home
From above and below
Death enthroned

We stole the stars from the sky
From the hand of god to death divine
We stole the light from their eyes
Condemning the world to eternal night

Above the earth we command the flames
In the dead of night on ravens wings
Only to return when the earth is dust
No light shall save us
No light

Dark are the souls buried in the depths
Drawn forth to serve then die again
Palms carved on the altars of death
With one command, to hell descend

Swept away in apocalyptic rapture
Death of the earth and everything after
Until the oceans turn black
We might find the light
But we’ll never find our way back

We stole the stars from the sky
From the hand of god to death divine
We stole the light from their eyes
Condemning the world to eternal night
We stole the stars from the sky
We stole the light from their eyes

Eternal night

Above the earth we command the flames
In the dead of night on ravens wings
Only to return when the earth is dust
No light shall save us
No light shall save us
No light

Nessuna luce ci salverà

Nere sono le anime sepolte in profondità
Tirate fuori per servire e poi di nuovo morire
Palmi scolpiti sugli altari della morte
Con un comando, scende all’inferno

Beati i dannati
Mentre urlano risposte
Tombe comuni per l’umanità,
sepolta in catastrofi
Questa è l’eco delle loro ultime parole

Questo inferno è a casa
La seduzione della terra bruciata
Ora tu muori da solo
Questo inferno è a casa
Dall’alto e dal basso
La morte sul trono

Abbiamo rubato le stelle dal cielo
Dalla mano di dio alla morte divina
Abbiamo rubato la luce dai loro occhi
Condannando il mondo alla notte eterna

Sopra la terra comandiamo le fiamme
Nel cuore della notte sulle ali dei corvi
Solo per tornare quando la terra sarà polvere
Nessuna luce ci salverà
Nessuna luce

Nere sono le anime sepolte in profondità
Tirate fuori per servire e poi di nuovo morire
Palmi scolpiti sugli altari della morte
Con un comando, scende all’inferno

Spazzato via in un delirio apocalittico
La morte della terra e tutto il resto
Fino a quando gli oceani diventano neri
Potremmo trovare la luce
Ma non troveremo mai la via del ritorno

Abbiamo rubato le stelle dal cielo
Dalla mano di dio alla morte divina
Abbiamo rubato la luce dai loro occhi
Condannando il mondo alla notte eterna
Abbiamo rubato le stelle dal cielo
Abbiamo rubato la luce dai loro occhi

Notte eterna

Sopra la terra comandiamo le fiamme
Nel cuore della notte sulle ali dei corvi
Solo per tornare quando la terra sarà polvere
Nessuna luce ci salverà
Nessuna luce ci salverà
Nessuna luce

Tags:, - Visto 45 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .