Nothing left at all – Gotthard

Nothing left at all (Nulla è rimasto) è la traccia numero tredici del settimo album dei Gotthard, Lipservice, pubblicato il 6 giugno del 2005.

Formazione Gotthard (2005)

  • Steve Lee – voce
  • Leo Leoni – chitarra
  • Freddy Scherer – chitarra
  • Marc Lynn – basso
  • Hena Habegger – batteria

Traduzione Nothing left at all – Gotthard

Testo tradotto di Nothing left at all (Lee, Leoni, Scherer) dei Gotthard [Nuclear Blast]

Nothing left at all

Hey man, the story’s getting old
Big lies, they always have been told
But right now you face another man

This time I turn the page around
No rhyme, no reason to be found
Why should I play the fool again

I keep on running in circles
In a crazy human race that never ends

I was never taking more than I needed
Always standing at the end of the line
Waiting for my turn to succeed it
But it’s hard to keep playing the part
When there’s nothing left at all

How come we always run for more
The rich is stealing from the poor
How come we’re never satisfied

Don’t know what I’m afraid to loose
Somehow I’m not allowed to choose
God knows I’ve never really tried

And still we’re running in circles
In a crazy human race that never ends

Oh, I was never taking more than I needed
Always standing at the end of the line
Waiting for my turn to succeed it
But it’s hard to keep playing the part
When there’s nothing left at all

Hey man, the story’s getting old
Big lies, they always have been told
And right now you face another man

I was never taking more than I needed
Always standing at the end of the line
Waiting for my turn to succeed it
But it’s hard to keep playing the part
It’s so hard to keep playing the part
It’s so hard to keep playing the part
When there’s nothing left at all

Nulla è rimasto

Ehi amico, la storia sta invecchiando
Grandi bugie, sono sempre state dette
Ma ora stai affrontando un altro uomo

Questa volta giro pagina
Nessuna rima, nessun motivo di essere trovato
Perché dovrei fare ancora la parte del folle

Continuo a correre in tondo
in una pazza corsa umana che non finisce mai

Non ho mai preso più del necessario
Restando sempre in fondo alla fila
Aspettando il mio turno per riuscirci
Ma è difficile continuare a recitare la parte
Quando non c’è più niente

Come mai cerchiamo sempre di più
Il ricco sta rubando ai poveri
Come mai non siamo mai soddisfatti

Non so cosa ho paura di perdere
In qualche modo non ho il permesso di scegliere
Dio sa che non ci ho mai davvero provato

Eppure stiamo correndo in cerchio
in una pazza corsa umana che non finisce mai

Oh, non ho mai preso più del necessario
Restando sempre in fondo alla fila
Aspettando il mio turno per riuscirci
Ma è difficile continuare a recitare la parte
Quando non c’è più niente

Ehi amico, la storia sta invecchiando
Grandi bugie, sono sempre state dette
Ma ora stai affrontando un altro uomo

Non ho mai preso più del necessario
Restando sempre in fondo alla fila
Aspettando il mio turno per riuscirci
Ma è difficile continuare a recitare la parte
Ma è difficile continuare a recitare la parte
Ma è difficile continuare a recitare la parte
Quando non c’è più niente

Tags: - Visto 49 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .