Nursery rhyme – Novembre

Nursery rhyme (Filastrocca) è la traccia numero sette del secondo album dei Novembre, Arte Novecento, pubblicato nel 1996.

Formazione Novembre (1996)

  • Carmelo Orlando – voce, chitarra
  • Fabio Vignati – basso
  • Giuseppe Orlando – batteria

Traduzione Nursery rhyme – Novembre

Testo tradotto di Nursery rhyme dei Novembre [Polyphemus Records]

Nursery rhyme

We, in this blowing of time
We lose our dreams as the trees
give their leaves to the ground
With no more poetries to cry
We’re still here without a place to hide

Not finding shade to shelter f
rom the fury of the Sun
Couldn’t melt the dark
ice of the night
Just running on fast in vain
and then running again

We, with no sunset in sight
We face together the passing of time
With no more poetries to cry
We’re still awake in this nightmare
just trying to find rhymes

A somber stream flows down the stars
crossing my dreams,
reaching my heart
and in this stream I find my heaven

The sound is deep into the night
where wolves are howling at their moonlight
and in this darkness is sweet to lose one’s way
No time to kiss my last good-byes,
just touch your face for the last time,
I leave this gardens of grief forever
Just give me a reason to remain,
I’ll give you a thousand to go away
let’s look together for somewhere better

Filastrocca

Noi, in questo soffiare del tempo
perdiamo i nostri sogni come gli alberi
danno le loro foglie alla terra
Senza più poesie da recitare
siamo ancora qui senza riparo alcuno

Non trovando ombra che ci protegga
dalla furia del sole
Non riuscendo a sciogliere
l’oscuro ghiaccio della notte
solo correre veloci in vano
e poi correre ancora

Noi, senza tramonti in vista
affrontiamo insieme il tempo che passa
Senza più poesie da recitare
siamo ancora svegli in quest’incubo
cercando di trovare le rime

Un triste ruscello scorre giù dalle stelle
attraversando i miei sogni
raggiungendo il mio cuore
in questo ruscello trovo il mio paradiso

Il suono è profondo nella notte
dove i lupi ululano alla loro luna
E in quest’oscurità è dolce perdere la via
Non c’è tempo per dirsi addio,
tocco il tuo viso per l’ultima volta
Lascio i giardini del dolore per sempre
Dammi un motivo per rimanere,
te ne darò mille per andar via
Cerchiamo insieme un posto migliore

* traduzione inviata da Fabrizio

Tags: - Visto 23 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .