Ocean planet – Gojira

Ocean planet (Pianeta oceano) è la traccia che apre il terzo album dei Gojira, From Mars to Sirius, pubblicato il 27 settembre 2005

Formazione Gojira (2005)

  • Joe Duplantier – voce, chitarra
  • Christian Andreu – chitarra
  • Jean-Michele Labadie – basso
  • Mario Duplantier – batteria

Traduzione Ocean planet – Gojira

Testo tradotto di Ocean planet (Joe Duplantier) dei Gojira [Listenable Records]

Ocean planet

I’m in a mental cage,
I’m locked up
Imprisoned I live,
Deathlike, sickening
Strong is your hold
On my resignation
I don’t see the stars,
My memories are veiled

In fluid dreams
I fall I’m restless
Walls made of stone
Are turned into water now
Enlightened demons
Are taking me by the hand
Approaching me,
The great eye speaking

Mountainous waves
Are breaking on my despair
Awaken me but I’m still dreaming
And I just plunge
Into this sea of light
Set open the doors of soul
I’m living

Lightning struck me
I see the path I was so scared of
And fly to the stars
Conviction now increasing at last
My skin is broken
I see the smallest part of me
My mind is alive
But I’ll never bow to this again

Why do they call me there
How can I fly to
All this water
I don’t fell like
I could ever swim to them
Whales in the sky
I feel they’re so close
Inside, and yet so far away
Burst into tears, I feel sad
My dreams aflame
The force is now away
Lie on a stone,
Drop this load and cry to see
The ocean planet is on burn

Pianeta oceano

Sono in una prigione mentale,
Sono rinchiuso
Icatenato io vivo,
Moribondo, Nauseabondo
Forte è la tua presa
sulla mia rassegnazione
Non vedo le stelle,
Le mie memorie sono velate

Nei sogni fluidi
Io cado, sono inquieto
Muri fatti di pietra
Ora sono rovesciate nell’acqua
Demoni illuminati
Mi stanno prendendo per mano
si avvicinano a me,
Il grande occhio sta parlando

Montuose onde
Si infrangono sulla mia disperazione
Mi hanno svegliato ma io sogno ancora
E io mi tuffo
In questo mare di luce
Apri le porte dell’anima
Sto vivendo

Il fulmine mi ha colpito
Vedo la via che temevo
E volo verso le stelle
La convinzione sta finalmente aumentando
La mia pelle è distrutta
Vedo la minima parte di me
La mia mente è viva
Ma non mi inchinerò più a ciò

Perchè mi chiamano li
Come posso volare
Tutta questa acqua
Non mi sento come
Se potessi nuotare verso di loro
Balene nel cielo
Le sento così vicine
Dentro, eppure così lontano
Scoppiò in lacrime, mi sento triste
I miei sogni in fiamme
la forza è ora lontana
Disteso su una roccia,
Fai cadere questo carico e piangi per vedere
Il pianeta oceano brucia.

* traduzione inviata da Vittorio Savini

Tags: - Visto 145 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .