Of fire, wind & wisdom – Eluveitie

Of fire, wind & wisdom (Di fuoco, vento e saggezza) è la traccia numero quattro del primo album degli Eluveitie, Spirit, pubblicato il primo giugno del 2006. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Eluveitie (2006)

  • Chrigel Glanzmann – voce, mandolino, fischio, cornamusa, gaita, chitarra acustica, bodhràn
  • Ivo Henzi – chitarra
  • Siméon Koch – chitarra
  • Rafi Kirder – basso
  • Merlin Sutter – batteria
  • Linda Suter – fiddle
  • Meri Tadic – violino, voce
  • Sarah Kiener – ghironda
  • Sevan Kirder – cornamusa, flauto, fischio

Traduzione Of fire, wind & wisdom – Eluveitie

Testo tradotto di Of fire, wind & wisdom (Glanzmann, Henzi) dei Eluveitie [Fear Dark]

Of fire, wind & wisdom

I’ve been fire, fed by the four winds
I’ve been water in the stream
And a drop of dew on the culm
I’ve been clay in the hands of a potter
I’ve been rosin of a tree
And a leaf, by the breeze carried away

I’ve been a child of seven spirits
I’ve been an eagle in the skies
And the swashing fish in the lough fulgent
I’ve been star in the loosing sky
I’ve been a tear in the wind
And a word within paean

I’ve been a flower on the green pasture
I’ve been the song of a bird
And the vast roar of a bear
I am a lump of this vivid soil
I’m the brother of the trees
A chthonian lot of this earth

Breathe this dream,
and let your soul inhale it!
Bare and naked,
let us dance on the meadows

Revel within this nature
which we’re all a part of.
Free this wolf forever!
Free this child!
Indui uelui cantla canamos.

Di fuoco, vento e saggezza

Sono stato fuoco, alimentato dai quattro venti
Sono stato acqua nella corrente
E una goccia di rugiada sulla roccia
Sono stato argilla nelle mani di un vasaio
Sono stato resina di un albero
E una foglia, trasportata dalla brezza

Sono stato un figlio di sette spiriti
Sono stato un’aquila nei cieli
E lo sguazzante pesce nel lago lucente
Sono stata una stella nell’ampio cielo
Sono stata una lacrima nel vento
E una parola dentro un inno di lode

Sono stato un fiore sul verde pascolo
Sono stato la melodia di un uccello
E l’immenso ruggire di un orso
Sono una zolla in questa terreno vivido
Sono il fratello degli alberi
Un mucchio infernale di questa terra

Respira questo sogno,
e lascia che la tua anima lo inspiri!
Nudo e indifeso,
lasciaci danzare sui prati

Deliziati di questa natura
di cui tutti ne siamo parte.
Libera questo lupo per sempre!
Libera questo bambino!
Indui uelui cantla canamos.

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]
Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *