Of Michael the archangel and Lucifer’s fall – Luca Turilli’s Rhapsody

Of Michael the archangel and Lucifer’s fall (Dell’Arcangelo Michele e della caduta di Lucifero) è la traccia numero nove del primo album dei Luca Turilli’s Rhapsody, Ascending to infinity, pubblicato il 22 giugno del 2012.

Formazione Luca Turilli’s Rhapsody (2012)

  • Alessandro Conti – voce
  • Luca Turilli – chitarra
  • Dominique Leurquin – chitarra
  • Patrice Guers – basso
  • Alex Holzwarth – batteria

Traduzione Of Michael the archangel and Lucifer’s fall – Luca Turilli’s Rhapsody

Testo tradotto di Of Michael the archangel and Lucifer’s fall (Turilli) dei Luca Turilli’s Rhapsody [Nuclear Blast]

Of Michael the archangel
and Lucifer’s fall

[Chapter I – In profundis]
“To protect all that is dear to you,
you can lock every door,
close every road, suspect every stranger…
But no matter how safer you think you are.
There is one deadly threat you cannot keep out,
and that is… Your own fear.”

[Chapter II – Fatum mortalis]
Centuries, millenniums for a story without end
Heaven bleeding once betrayed
by angels without faith
Chaos and order generating
birth and death of souls
The matrix of the universe,
a quantum and its source

L’umano torto col sangue lavo’
Nel lor peccato si spense e spiro’
D’impeto ruvido il cielo crepo’
Al suo vagito la terra tremo’

I am the child who cries
I am the grace that lies
I am the eye that stares
I am the mouth that hurts
I am the cross that bleeds
I am the hand that heals
I am the thunder’s rage
I am your inner quake

Holy inner revelation
And old prophecy unfolds
A sad rhyme of mystic fading hope
A script of death and sorrow
The requiem for my world

The most epic battle
That men ever told
The last revelation
The code of the codes
Through symbols and secrets
The centuries spoke
Of Michael the Archangel and Lucifer’s fall

Beatus qui legit
Qui audit verba prophetiae
Et servat ea
Quae in ea scripta sunt
Beatus qui legit
Prophetiae verba sacra

O quot undis lacrimarum
Sacramentum et arcanum

DRACO PUGNABAT
ANGELI EIUS
MAGNUM IN CAELO
FACTUM EST PRAELIUM
NON VALUERUNT
FACTA EST SALUS
VERITAS CHRISTI
DEI NOSTRI REGNUM
SANCTUS
EGO SUM ALPHA ET OMEGA
IN NOMINE DEI

In the stellar fire, in the nucleus of a cell
The fragment of eternity
that feeds an alien brain
In an abbey lost on Earth
the gate of astral reigns
The energy of supernovas tracing
souls’ new ways

Divina Madre io rinascerò
In quella grazia che mai tradirò
Parte la sfida tra un ego ed un se’
La sfida al cosmo di un uomo, di un re

I am the child who cries
I am the grace that lies
I am the eye that stares
I am the mouth that hurts
I am the cross that bleeds
I am the hand that heals
I am the thunder’s rage
I am your inner quake
(You are your choice)

Holy inner revelation
And new testament unfolds
Carved in me the power of your word
The vision and the illusion
The force of hate and love

The most epic battle
That men ever told
The last revelation
The code of the codes
Through symbols and secrets
The centuries spoke
Of Michael the Archangel and Lucifer’s fall

Beatus qui legit
Qui audit verba prophetiae
Et servat ea
Quae in ea scripta sunt
Beatus qui legit
Prophetiae verba sacra

O quot undis lacrimarum
Sacramentum et arcanum

DRACO PUGNABAT
ANGELI EIUS
MAGNUM IN CAELO
FACTUM EST PRAELIUM
NON VALUERUNT
FACTA EST SALUS
VERITAS CHRISTI
DEI NOSTRI REGNUM
SANCTUS
EGO SUM ALPHA ET OMEGA
IN NOMINE DEI

Ego sum principium finis
Dicit Pater Dominus Deus
Deus qui est et qui erat
Qui venturus est omnipotens

Ave, Mater, fons amoris
Me sentire vim doloris

Fac ut tecum lugeam

Fac ut ardeat cor meum
In amando Christium Deum

Fac ut sibi
Complaceam

O quot undis lacrimarum
Sacramentum et arcanum

DRACO PUGNABAT
ANGELI EIUS
MAGNUM IN CAELO
FACTUM EST PRAELIUM
NON VALUERUNT
FACTA EST SALUS
VERITAS CHRISTI
DEI NOSTRI REGNUM
SANCTUS
EGO SUM ALPHA ET OMEGA
IN NOMINE DEI

[Chapter III – Ignis divinus]
“The Earth quaked and the last sin of man
was then swallowed by The Great Mother.
The ocean’s waves devoured
the rest of the fallen metropolis
while the four horsemen appeared
in the glaze of the burning sky.
Then Saint Michael appeared in his
full quantum astral splendor.
He distorted space and time
to cross the seven universes.
I kneeled in the front of him…
the archangel took my hand…
The code of all codes, the secret of secrets,
the tale of creation was the revealed…
One second of terrestrial life
for a billion of light years.
The ecstasy of heart and soul
and the cosmic impact on a fragile mind while
the ultimate truth was finally revealed…”

“The divine cosmic matrix, forging heaven
and hells and fueling the energy
of the arcane multiversum, was calling me…
…I closed my eyes and followed the archangel,
leaving my beloved and tormented planet,
my beloved brothers and sisters, my glory,
my sin… now shining as a new
forged star in the celestial firmament,
a burning star of wild pureness
and crystalline truth…”

IGNIS DIVINUS

Dell’Arcangelo Michele
e della caduta di Lucifero

[Capitolo I – Nel profondo]
“Per proteggere tutto ciò che ti è caro,
puoi chiudere a chiave ogni porta,
chiudere ogni strada, sospettare di ogni straniero
Ma non importa quanto pensi di essere al sicuro.
C’è una minaccia mortale che non puoi tenere
fuori, e cioè… La tua stessa paura.”

[Capitolo II – Fato mortale]
Secoli, millenni per una storia senza fine
Il Paradiso sanguinava una volta tradito
dagli angeli senza fede
Il caos e l’ordine generarono
la nascita e la morte delle anime
La matrice dell’universo,
un quanto e la sua fonte

L’umano torto col sangue lavò
Nel lor peccato si spense e spirò
D’impeto ruvido il cielo crepò
Al suo vagito la terra tremò

Sono il bambino che piange
Sono la grazia che mente
Sono l’occhio che fissa
Sono la bocca che fa male
Sono la croce che sanguina
Sono la mano che guarisce
Sono la rabbia del tuono
Sono il tuo terremoto interiore

Santa rivelazione interiore
E la vecchia profezia si svolge
Una triste rima di mistica speranza che svanisce
Una sceneggiatura di morte e dolore
Il requiem per il mio mondo

La battaglia più epica
Che gli uomini abbiano mai detto
L’ultima rivelazione
Il codice dei codici
Attraverso simboli e segreti
I secoli hanno parlato
Dell’Arcangelo Michele e della caduta di Lucifero

Beato chi legge
Chi sente le parole della profezia
E la serve
Quelle che sono scritte in esso
Beato chi legge
Le parole sacre della profezia

Quante onde di lacrime
Sacramento e misterioso

COMBATTEVA IL DRAGO
DEL SUO ANGELO
GRANDE NEL CIELO
È FATTA LA BATTAGLIA
NON ABBASTANZA FORTE
NON C’È ALCUNA SICUREZZA
LA VERITÀ DI CRISTO
IL NOSTRO REGNO
IL SANTO
IO SONO L’ALFA E L’OMEGA
NEL NOME DI DIO

Nel fuoco stellare, nel nucleo di una cellula
Il frammento dell’eternità
che alimenta un cervello alieno
Un’abbazia perduta sulla terra,
regna la porta dell’astrale
L’energia delle supernove rintraccia
i nuovi modi delle anime

Divina Madre io rinascerò
In quella grazia che mai tradirò
Parte la sfida tra un ego ed un se’
La sfida al cosmo di un uomo, di un re

Sono il bambino che piange
Sono la grazia che mente
Sono l’occhio che fissa
Sono la bocca che fa male
Sono la croce che sanguina
Sono la mano che guarisce
Sono la rabbia del tuono
Sono il tuo terremoto interiore
(Sei la tua scelta)

Santa rivelazione interiore
E il nuovo testamento si svolge
Intagliato in me il potere della tua parola
La visione e l’illusione
La forza dell’odio e dell’amore

La battaglia più epica
Che gli uomini abbiano mai detto
L’ultima rivelazione
Il codice dei codici
Attraverso simboli e segreti
I secoli hanno parlato
Dell’Arcangelo Michele e della caduta di Lucifero

Beato chi legge
Chi sente le parole della profezia
E la serve
Quelle che sono scritte in esso
Beato chi legge
Le parole sacre della profezia

Quante onde di lacrime
Sacramento e misterioso

COMBATTEVA IL DRAGO
DEL SUO ANGELO
GRANDE NEL CIELO
È FATTA LA BATTAGLIA
NON ABBASTANZA FORTE
NON C’È ALCUNA SICUREZZA
LA VERITÀ DI CRISTO
IL NOSTRO REGNO
IL SANTO
IO SONO L’ALFA E L’OMEGA
NEL NOME DI DIO

Io sono il principio della fine
Signore Dio Padre
Dio che è, che era
Che sarà onnipotente

Salute, madre, fonte dell’amore
Fammi sentire la forza del dolore

Fammi piangere con te

Fai ardere il mio cuore
L’amore di Cristo

Fai per sé
È gradito

Quante onde di lacrime
Sacramento e misterioso

COMBATTEVA IL DRAGO
DEL SUO ANGELO
GRANDE NEL CIELO
È FATTA LA BATTAGLIA
NON ABBASTANZA FORTE
NON C’È ALCUNA SICUREZZA
LA VERITÀ DI CRISTO
IL NOSTRO REGNO
IL SANTO
IO SONO L’ALFA E L’OMEGA
NEL NOME DI DIO

[Capitolo III – Fuoco divino]
“La terra tremò e l’ultimo peccato dell’uomo
fu poi ingoiato dalla Grande Madre.
Le onde dell’oceano divorarono
il resto della metropoli caduta
mentre i quattro cavalieri apparivano
nello smalto del cielo in fiamme.
Quindi San Michele apparve nel suo
pieno splendore astrale quantistico.
Ha distorto lo spazio e il tempo
per attraversare i sette universi.
Mi sono inginocchiato davanti a lui…
L’arcangelo mi ha preso la mano…
Il codice di tutti i codici, il segreto dei segreti,
il racconto della creazione è stato rivelato…
Un secondo della vita terrestre
per un miliardo di anni luce.
L’estasi del cuore e dell’anima
e l’impatto cosmico su una mente fragile mentre
la verità ultima è stata finalmente rivelata…”

“La divina matrice cosmica, forgiando il cielo
e gli Inferi e alimentando l’energia
dell’arcano multiverso, mi chiamava…
Chiusi gli occhi e seguii l’arcangelo,
lasciando il mio amato e tormentato pianeta,
i miei amati fratelli e sorelle, la mia gloria,
il mio peccato… Ora splende come una nuova
stella forgiata nel firmamento celeste,
una stella ardente di selvaggia purezza
e di cristallina verità…”

FUOCO DIVINO

* traduzione inviata da Graograman00

Rhapsody - Ascending to InfinityLe traduzioni di Ascending to infinity

01.Quantum X • 02.Ascending to infinity • 03.Dante’s inferno • 04.Excalibur • 05.Tormento e passione (italiano) • 06.Dark fate of Atlantis  • 07.Luna (italiano) • 08.Clash of the titans • 09.Of Michael the Archangel and Lucifer’s fall

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!