On the road to Babylon – Walk in Darkness

On the road to Babylon (Sulla strada per Babilonia) è la traccia numero due e quella che dà il nome al terzo album dei Walk in Darkness, pubblicato il 6 novembre del 2020. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Walk in Darkness (2020)

  • Nicoletta Rossellini – voce
  • Shaman – chitarra
  • Flaming Jack – chitarra
  • Monk Key – basso
  • Arcanus – batteria
  • Tio Frank – tastiere

Traduzione On the road to Babylon – Walk in Darkness

Testo tradotto di On the road to Babylon (Shaman) dei Walk in Darkness [Independente]

On the road to Babylon

Before the last leaves fall
Leave the crowd behind you
And, when we’re alone, watch me
You won’t get any answers
Along the roads of the world,
Only my body can make you a God
Come near, don’t look around you,
The world is changing,
the world is imploding
To advancing global madness

Oh, we’re back on the road to Babylon
We have raised another Babylon
And once again we are awaiting trial
We laid the foundations
in the depths of the earth
And stone by stone we rose to the sky
Like Gods, like Gods
Now, all things lapse,
Once again, only dreams remain
Like gardens suspended in the sky
Another Babylon
Oh, the circle closes once again

For thousands and thousands of years
We’re still on the road,
on the road to Babylon
On the wave of fading time
Like the smell of gardens
by the side of the road

Just a drop of beauty left behind
From the flow of the tide that rises and falls
Like human madness
Come, come close to me
Before the last leaves fall
And, when we’re alone, touch me

Another world of bleak skies,
A suffering trans-humanity
Like swarming of metal bodies
Along the lines of destiny
For thousands and thousands of years
We’re still on the road,
on the road to Babylon
On the wave of fading time
Like the smell of gardens,
by the side of the road

Sulla strada per Babilonia

Prima che cadano le ultime foglie
Lascia la folla dietro di te
E quando saremo soli, guardami
Non avrai nessuna risposta
Lungo le strade del mondo
Solo il mio corpo può renderti un Dio
Vieni vicino, non guardarti intorno
Il mondo sta cambiando,
il mondo sta implodendo
Per far avanzare la follia globale

Oh, siamo di nuovo sulla strada per Babilonia
Abbiamo innalzato un’altra Babilonia
E ancora una volta siamo in attesa di giudizio
Abbiamo posto le fondamenta
nelle profondità della terra
E pietra dopo pietra siamo saliti al cielo
Come gli Dei, come gli Dei
Adesso, tutte le cose peggiorano
una volta ancora, rimangono solo i sogni
Come giardini sospesi nel cielo
Un’altra Babilonia
Oh, il cerchio si chiude ancora una volta

Da migliaia e migliaia di anni
Siamo ancora in viaggio,
sulla strada per Babilonia
Sull’onda del tempo che svanisce
Come l’odore dei giardini
sul ciglio della strada

Solo una goccia di bellezza lasciata indietro
Dal flusso della marea che sale e scende
Come la follia umana
Vieni, vieni vicino a me
Prima che cadano le foglie
e, quando saremo da soli, toccami

Un altro mondo di cieli tetri
una sofferente trans-umanità
Come un brulicare di corpi metallici
Lungo la linee del destino
Da migliaia e migliaia di anni
Siamo ancora in viaggio,
sulla strada per Babilonia
Sull’onda del tempo che svanisce
Come l’odore dei giardini,
sul ciglio della strada

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *