Overkill – Overkill

Overkill è la traccia numero nove del primo album degli Overkill, Feel the Fire, pubblicato il 15 ottobre del 1985. Si tratta del primo capitolo dei cinque della saga Overkill.

Formazione Overkill (1985)

  • Bobby “Blitz” Ellsworth – voce
  • Bobby Gustafson – chitarra
  • D.D. Verni – basso
  • Rat Skates – batteria

Traduzione Overkill – Overkill

Testo tradotto di Overkill degli Overkill [Megaforce]

Overkill

Riding the wind on a stormy night,
rides a mother’s son to take your life
They say he died ten years ago
but the list of victims seems to grow
Like father like son the Bible read,
three sixes brand the top of his head
Never heard, seen then too late,
Overkill, seals your fate

Driven by the host of hell,
wicked smile cross,
the showing skull
The victim dies no fucking loss,
Overkill, buries the cross
That scarlet sin
the soul is weary,
genre et morte, mal vivire
The fallen angel open the cell,
Overkill’s victim enters Hell

Who can tell me who I am,
am I Overkill each death a sin
Questions linger as I walk the path,
I am Overkill, the Devil’s wrath
So when you walk alone, in the night
and your bones are chilled, skin so tight
Beware the sound of a galloping horse,
Overkill has another corpse

Ride high! Ride tall!
Overkill will never fall
Full moon! Sharp sword!
Satan is your Lord
Midnight! Dark sky!
Overkill will never die
Blood bath! Die fast!
Overkill the Devil’s wrath

Riding the wind on a stormy night,
rides a mother’s son to take your life
They say he died ten years ago
but the list of victims seems to grow
Like father like son the Bible read,
three sixes brand the top of his head
Never heard, seen then too late, Overkill

Ride high! Ride tall!
Overkill will never fall
Full moon! Sharp sword!
Satan is your Lord
Midnight! Dark sky!
Overkill will never die
Blood bath! Die fast!
Overkill the Devil’s wrath

Kill, kill, kill, kill
KILL!!!

Overkill

Cavalcando il vento in una notte tempestosa,
cavalca il figlio di una madre per toglierti la vita
Dicono che sia morto dieci anni fa
ma la lista delle vittime sembra crescere
Come il padre anche il figlio leggeva la Bibbia
tre sei il marchio sulla sua testa
Non si sente, si vede troppo tardi
Overkill, segna il tuo destino

Guidato dal padrone dell’inferno
un sorriso malvagio attraversa
il cranio che mostra
La vittima muore, nessuna fottuta perdita
Overkill, seppellisce la croce
Quel peccato scarlatto
l’anima è stanca
gentile e morto, una brutta vita
L’angelo caduto apre la cella
la vittima di Overkill entra all’inferno

Chi può dirmi chi sono
Sono io Overkill un peccato per ogni morte
Le domande rimangono mentre cammino
Sono Overkill, l’ira del Diavolo
Quindi quando cammina da solo nella notte
e le tue ossa sono gelate, la pelle così tesa
Fai attenzione al suono di un cavallo al galoppo,
Overkill ha un altro cadavere

Cavalca in alto! Cavalca alto!
Overkill non cadrà mai
Luna piena! Spada affilata!
Satana è il tuo Signore
Mezzanotte! Cielo scuro!
Overkill non morirà mai
Bagno di sangue! Muori velocemente!
Overkill l’ira del diavolo

Cavalcando il vento in una notte tempestosa,
cavalca il figlio di una madre per toglierti la vita
Dicono che sia morto dieci anni fa
ma la lista delle vittime sembra crescere
Come il padre anche il figlio leggeva la Bibbia
tre sei il marchio sulla sua testa
Non si sente, si vede troppo tardi, Overkill

Cavalca in alto! Cavalca alto!
Overkill non cadrà mai
Luna piena! Spada affilata!
Satana è il tuo Signore
Mezzanotte! Cielo scuro!
Overkill non morirà mai
Bagno di sangue! Muori velocemente!
Overkill l’ira del diavolo

Uccidi, uccidi, uccidi, uccidi
UCCIDI!!!

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]
Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *