Paper tiger – Dry Kill Logic

Paper tiger (Tigre di carta) è la traccia numero due del secondo album dei Dry Kill Logic, The Dead and Dreaming, pubblicato il 5 ottobre 2004.

Formazione Dry Kill Logic (2004)

  • Cliff Rigano – voce
  • Jason Bozzi – chitarra
  • Dave Kowatch – basso
  • Phil Arcuri – batteria

Traduzione Paper tiger – Dry Kill Logic

Testo tradotto di Paper tiger dei Dry Kill Logic [Artemis Records]

Paper tiger

I have seen whats left
for all the rest of you
And its not what you think it will be
For the gift and the curse
of whats been shown to you
I can’t believe what
I feel it is taking
Never give, never bend
its all a lie to you
And all you do is seem to remind me
Of all the times and the ways
I would have died for you
And this is all the thanks
that you’ll show me…

If you would show
The light for me
The things I’d known
That now I’d see

This is – not the same not now,
never, no not again
When the dreams
and the truth came colliding
And the same can be said
for all the rest of them
See the strong and the weak divided
Yet I feel alive
For all the pain I have
And all you do is seem to remind me
Of all of the times and the ways
I would have died for you
And this is all of the thanks
that you’ll show me

If you would show
The light for me
The things i’d known
That now id see

If you would show
The light for me
The things I’d known
That now I’d see

Energy as I feel it calling
Cannot see through
the cloud thats forming
Blinding as it passes
before my eyes
Looking for the thign thats calling
Now I see that its coming after
Now I see that its coming after…me

If you would show
The light for me
The things I’d known
That now I’d see

Tigre di carta

Ho visto cos’è rimasto
per tutto il tuo resto e
Non è quello che pensi che sarà
Per il dono e la maledizione
di cosa ti è stato mostrato
Non riesco a credere a quello
che sento che stia prendendo
Non dare mai, non tendere mai
è tutto una bugia per te e
Quello che fai sembra che mi torna in mente
Tutte quelle volte e modi
che sarei morto per te e
Questi sono tutti i ringraziamenti
che mi mostrerai…

Se mi mostrassi
La luce per me
Le cose che avevo conosciuto che
Adesso le vedo

Questo – non è uguale, non adesso,
mai, no, non ancora
Quando i sogni
e la verità si scontrano e
Lo stesso può essere detto
per tutto il resto di loro
Vedi il forte e il debole che si dividono
Eppure mi sento vivo
Per tutto il dolore che ho e
Quello che fai sembra che mi torna in mente
Tutte quelle volte e modi
che sarei morto per te e
Questi sono tutti i ringraziamenti
che mi mostrerai

Se mi mostrassi
La luce per me
Le cose che avevo conosciuto che
Adesso le vedo

Se mi mostrassi
La luce per me
Le cose che avevo conosciuto che
Adesso le vedo

L’energia come la sento chiamare
Non posso vedere attraverso
le nuvole che si formano
Accecano mentre passano
davanti ai miei occhi
Cercando per la cosa che chiama
Adesso vedo che arrivano dopo
Adesso vedo che arrivano dopo… di me

Se mi mostrassi
La luce per me
Le cose che avevo conosciuto che
Adesso le vedo

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - Visto 31 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .