Radio girl – Volbeat

Radio girl (Ragazza della radio) è la traccia numero sette del secondo album dei Volbeat, Rock the Rebel/Metal the Devil, pubblicato il 26 febbraio del 2007. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Volbeat (2007)

  • Michael Poulsen – voce, chitarra
  • Franz Gottschalk – chitarra
  • Anders Kjølholm – basso
  • Jon Larsen – batteria

Traduzione Radio girl – Volbeat

Testo tradotto di Radio girl (Poulsen) dei Volbeat [Mascot Records]

Radio girl

Oh radio girl play
that sweet heavenly song
Well it’s saturday night
and we all get into town

Broken by heartache
but driven be her sound
Well a spell from the speakers
was tearing my soul apart
Oh radio man would you
please play that song
One day I know
that I’ll marry that girl

Come home, baby I know it,
please dial me up, alone I roam

Cause the drive-in is closing,
the movies out of work
But the music is playing
in my old Bett Betty Ford
Oh radio man would you
please play that song
One day i know
that I’ll marry that girl

Come home, baby I know it,
please dial me up, alone I roam

Standing in the rain
with one coin for a booth call
Oh Madelline, the station told me
that they didn’t even know your name,
FOR HELVEDE

Strolling to another city
just to catch a song, oh Madeline
The frequence is better,
but I’m freezing on a parking lot,
it never ends

Broken by heartache
but driven be her sound
Well a spell from the speakers
was tearing my soul apart
Oh radio man would you
please play that song
One day I know
that I’ll marry that girl

Come home, baby I know it,
please dial me up, alone I roam

Strolling to another city
just to catch a song, oh Madeline
The frequence is better,
but I’m freezing on a parking lot,
it never ends

Ragazza della radio

Oh ragazza della radio metti su
quella dolce celestiale canzone
Bene, è sabato sera
e arriviamo tutti in città

Distrutto dal dolore
ma guidato dal suo suono
Bene, un incantesimo dagli altoparlanti
stava facendo a pezzi la mia anima
Oh uomo della radio potresti
per favore mettere su quella canzone
Un giorno so
che sposerò quella ragazza

Vieni a casa, piccola, lo so,
per favore chiamami, sto vagando da solo

Perché il drive-in si sta chiudendo
i film sono finiti
ma la musica sta suonando
nella mia vecchia Ford
Oh uomo della radio potresti
per favore mettere su quella canzone
Un giorno so
che sposerò quella ragazza

Vieni a casa, piccola, lo so,
per favore chiamami, sto vagando da solo

In piedi sotto la pioggia
con una sola moneta per una telefonata
Oh Madelline, la stazione mi ha detto
che non sapevano nemmeno il tuo nome
per l’amore del cielo

Passeggiando per un’altra città
solo per cogliere una canzone, oh Madeline
La frequenza è migliore,
ma mi sto congelando in un parcheggio
non finisce mai

Distrutto dal dolore
ma guidato dal suo suono
Bene, un incantesimo dagli altoparlanti
stava facendo a pezzi la mia anima
Oh uomo della radio potresti
per favore mettere su quella canzone
Un giorno so
che sposerò quella ragazza

Vieni a casa, piccola, lo so,
per favore chiamami, sto vagando da solo

Passeggiando per un’altra città
solo per cogliere una canzone, oh Madeline
La frequenza è migliore,
ma mi sto congelando in un parcheggio
non finisce mai

Tags:, - Visto 205 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .