Rivet – Protest The Hero

Rivet (Rivetto) è la traccia numero tredici del quinto album dei Protest The Hero, Palimpsest, pubblicato il 19 giugno del 2020.

Formazione Protest The Hero (2020)

  • Rody Walker – voce
  • Luke Hoskin – chitarra
  • Tim Millar – chitarra
  • Cam McLellan – basso
  • Mike Ieradi – batteria

Traduzione Rivet – Protest The Hero

Testo tradotto di Rivet dei Protest The Hero [Spinefarm Records]

Rivet

Once I built a railroad,
I made it run
I made it race against time
Once I built a railroad,
but now it’s done
Brother, can you spare a dime?

And time might run in straight lines
Why does this all
seem so damn cyclical?
Time might run in straight lines
Why does this all feel so played out before?

Let’s make America great again
Let’s make America great again
Land of innovation,
land of common sense
Let’s make American great again

What separates us now is
off by less than six degrees
It’s not necessarily character, it’s opportunity
All praise be to the new god
who speaks so elegantly
Who says, “America is not great,
but it can be.”

Once I built a tower
up to the sun
Brick and rivet and lime
Once I built a tower,
but now it’s done
Brother, can you spare a dime?

Once everything was
simply falling downward
Once everything was full collapse

Let’s make America great again
Let’s make America great again
Land of innovation,
land of common sense
Let’s make American great again

And I know I’m not the first to say it
Not the first to have these thoughts out loud
No country’s history is free from bullshit
But everyone just seems so fucking proud

Leap with faith, fly blindly
Through a history gone wrong
Let the people’s voices
rip through your ears
“I sold my kingdom for a song.”
“I sold my kingdom for a song.”
“I sold my kingdom for a song.”

Rivetto

Una volta, avevo costruito una rotaia,
l’ho fatta andare
Ho fatto una corsa contro il tempo
Una volta, avevo costruito una rotaia,
ma adesso è finita
Fratello, puoi risparmiare un penny?

E il tempo potrebbe correre su linee dritte
Perché tutto dovrebbe
sembrare così dannatamente cinico?
Il tempo potrebbe correre su linee dritte
Perché tutto prima sembrava così complicato?

Rendiamo ancora grande l’America
Rendiamo ancora grande l’America
La terra dell’innovazione,
la terra del senso comune
Rendiamo ancora grande l’America

Ciò che ci separa adesso
è a meno di 6 gradi
Non è necessario il carattere, è l’opportunità
Ogni lode va al nuovo Dio
che parla in un modo così elegante
Che disse: “L’America non è grande,
ma lo potrà diventare.”

Una volta, ho costruito una torre
su verso il sole
Mattone, rivetto e calce
Una volta, ho costruito una torre,
ma adesso è finita
Fratello, puoi risparmiare un penny?

Una volta, sembrava
che tutto stesse cadendo verso il basso
Una volta, sembrava che tutto crollasse

Rendiamo ancora grande l’America
Rendiamo ancora grande l’America
La terra dell’innovazione,
la terra del senso comune
Rendiamo ancora grande l’America

E so che non sono il primo a dirlo
Non il primo ad avere questi pensieri così forti
Nessun paese nella storia è libero dalle stronzate
Ma tutti sembravano così fottutamente orgogliosi

Salto con fede, volo alla cieca
Lungo una storia andata male
Lascio che le voci della gente
lacerano le vostre orecchie
“Ho venduto il mio regno per una canzone.”
“Ho venduto il mio regno per una canzone.”
“Ho venduto il mio regno per una canzone.”

* traduzione inviata da Bandolero

Protest the Hero - PalimpsestLe traduzioni di Palimpsest

01.The migrant mother • 02.The canary • 03.From The sky • 04.Harborside (strumentale) • 05.All hands • 06.The fireside • 07.Soliloquy • 08.Reverie • 09.Little snakes • 10.Mountainside (strumentale) • 11.Gardenias • 12.Hillside (strumentale) • 13.Rivet

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *