Sea of pain – Dark Ages

Sea of pain (Mare di dolore) è la traccia numero tre del terzo album dei Dark Ages, Teumman Part Two, pubblicato nell’agosto del 2013.

Formazione Dark Ages (2013)

  • Davide Maria Cagnata – voce
  • Simone Calciolari – chitarra
  • Marco Gennari – basso
  • Carlo Busato – batteria
  • Angela Busato – tastiere

Traduzione Sea of pain – Dark Ages

Testo tradotto di Sea of pain dei Dark Ages [Emmeciesse Music Publishing]

Sea of pain

Namrad:
His hands are strong and gentle
As they caress my hair
His eyes speak of unbrilled youth
There’s fire in his glance
The warmth of this fierce body
A venom in my blood
The thickest wall of my defence
Are melting into mud
The ghost of my betrayal
Is pounding in my brain
The flame is high, the passion cries
But all will end up
In a sea of pain

I don’t know what’s inside me
I don’t see clearly now
Always thought life was simple
Black to black and white to white
But now my heart is torn in two
No hope, no sense, no truth
There’s no time, life is ruthless
Pulling me to the void
There’s no way to avoid this
Power of Fate that will tear me down
To face my inner self
To ring the evil’s bed
To scratch the bottom veil
To ride the hounds of hell

And if I ever drink this glass
It won’t be enough
to clear this mess
I’ll be the one to blame
The crown of Queen of Shame
And if instead I tame myself
And have my wildest dreams to melt
Regret would chain me here
So I will disappear

Mare di dolore

Namrad:
Le sue mani sono forti e gentili
Al carezzare i miei capelli
I suoi occhi parlano di giovinezza svanita
C’è fuoco nel suo sguardo
Il calore del suo corpo fiero
Un veleno nel mio sangue
Le più spesse mura della mia difesa
Sono dissolte in fango
Il fantasma del mio tradimento
Mi sta martellando il cervello
La fiamma è alta, la passione grida
Ma tutto finirà
In un mare di dolore

Non so cosa ci sia dentro me
Non ci vedo chiaro ora
Ho sempre pensato che la vita fosse semplice
Nero al nero e bianco al bianco
Ma ora il mio cuore è strappato in due
Non c’è speranza, non c’è senso, non c’è verità
Non c’è tempo, la vita è crudele
Trascinandomi nel vuoto
Non c’è modo di evitare questo
La potenza del destino che mi butterà giù
Per affrontare me stessa
Per circondare il letto del malvagio ?
Per strappare il velo inferiore ?
Per cavalcare il segugio dell’inferno

E semmai bevessi questo calice
Non sarebbe abbastanza
per chiarire questo pasticcio
Sarò quello da incolpare
La corona della Regina della vergogna
E se invece mi domerò
E dovrò sciogliere il mio sogno più selvaggio
Il dispiacere mi incatenerà
Quindi scomparirò

* traduzione inviata da Sergiovice

Dark Ages - Teumman Part TwoLe traduzioni di Teumman Part Two

01.Court • 02.A house divided (strumentale) • 03.Sea of pain • 04.Banquet • 05.Vortex (strumentale) • 06.Chasm • 07.Drift (strumentale) • 08.Solution • 09.Moral

Tags: - Visto 28 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .