Seasons apart – Draconian

Seasons apart (Al di là delle stagioni) è la traccia che apre il terzo album dei Draconian, Turning Season Within, pubblicato il 29 febbraio del 2008.

Formazione Draconian (2008)

  • Anders Jacobsson – voce
  • Lisa Johansson – voce
  • Johan Ericson – chitarra
  • Daniel Arvidsson – chitarra
  • Fredrik Johansson – basso
  • Jerry Torstensson – batteria

Traduzione Seasons apart – Draconian

Testo tradotto di Seasons apart (Jacobsson) dei Draconian [Napalm Records]

Seasons apart

Take my hand;
Follow me through tranquillity
Stay with me, you will see ardour
where shadows grow
Feel my heart, relieve your hope
of this fading love
Winter came far too soon,
but still the flowers bloom

And winter came too soon,
and will the flowers die;
Bow down their heads under the cold,
cold sky?
In a world growing blind,
Who can expect me to see
the pain that I caused?

It’s the end for me and you
Somehow we always knew,
‘Cause the guilt we had to hide
Was right here at our side

Heal my heart
before it breaks,
Shade these austere lights…
Heal that wound that came to me…
Take me away from here

Blindfold my eyes with thy grace…
The hope runs dry,
and the words of comfort;
I heard how they cracked…
We are breathing the shame
I am the one to blame

It’s the end for me and you
Somehow we always knew,
‘Cause the guilt we had to hide
Was right here at our side

Al di là delle stagioni

Prendi le mie mani;
seguimi, attraverso luoghi quieti
Resta con me, vedrai fervore
dove crescono le ombre
Ascolta il mio cuore, elimina ogni speranza
in questo amore evanescente
L’inverno è arrivato troppo presto,
ma ancora nascono fiori

E l’inverno è arrivato troppo presto,
e i fiori moriranno
Chinando le loro teste sotto al freddo,
freddo cielo?
In un mondo sempre più cieco
Chi si aspetta che noti
il dolore che ho causato?

È la fine per me e te
In qualche lo sapevamo già
Perché la colpa che volevamo nascondere
Era proprio qui vicina a noi

Guarisci il mio cuore prima
che vada in frantumi…
Sfoca queste austere luci
Guarisci la ferita che ho
Portami via da qui

I miei occhi accecati dalla tua grazia
La speranza si prosciuga,
e parole di conforto…
…le sento spezzarsi…
Stiamo respirando vergogna,
sono l’unico da incolpare

È la fine per me e te
In qualche lo sapevamo già
Perché la colpa che volevamo nascondere
Era proprio qui vicina a noi

* traduzione inviata da Giulia

Tags: - Visto 15 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .